Alla scoperta di Alex Zanardi: dal brutto incidente ai successi paralimpici. Ecco chi è l’atleta bolognese.

ROMA – Alex Zanardi può essere considerato come uno dei migliori atleti paralimpici di sempre. Andiamo a ripercorrere la sua carriera e a scoprire la vita privata del campione bolognese.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La carriera di Alex Zanardi

Alex Zanardi nasce a Bologna il 23 ottobre 1966 sotto il segno dello Scorpione. L’atleta vive ancora sotto le due Torri. Il campione felsineo si avvicina al mondo delle quattro ruote all’età di 14 anni quando il padre gli regala il suo primo kart. Da questo momento in poi una carriera che lo porta fino alla Formula 1.

Quattro anni nel massimo campionato automobilistico prima di accettare la sfida delle corse americane dove raccoglie diversi successi prima del tragico incidente che poteva costargli la vita.

Alex Zanardi
Alex Zanardi

Alex Zanardi incidente a Lausitzring

Il 15 settembre 2001 Alex Zanardi si prepara a correre sul circuito di Lausitzring. Il meteo non è dei migliori così la direzione di gara decide di non far disputare le qualifiche. In gara la rimonta del pilota bolognese lo porta fino al primo posto ma a tredici giri dalla bandiera a scacchi il tragico incidente.

Il pilota perde il controllo della vettura. La vettura va in testacoda, Patrick Carpentier riesce ad evitare l’impatto ma Alex Tagliani no. Lo scontro è violentissimo, tanto che la vettura di Zanardi si spezza in due. Amputazione istantanea degli arti per il pilota che ha rischiato di morire per la perdita di sangue.

Alla fine solo la forza di volontà gli permette di sopravvivere e ritornare alle corse prima automobilistiche e poi del paraciclismo, dove conquista diversi successi internazionali e record mondiali.

L’incidente con la handbike

Nel giugno del 2020 Alex Zanardi rimane coinvolto in un incidente durate una delle tappe della staffetta di Obiettivo tricolore. Secondo le prime ricostruzioni Zanardi avrebbe perso il controllo del suo mezzo, sarebbe finito nella corsia opposta ed è stato travolto da mezzo pesante. L’incidente è avvenuto all’altezza del Comune di Pienza.

Inizia quel giorno una nuova lunghissima battaglia per Zanardi, ricoverato in gravissime condizioni per un trauma facciale e poi tenuto in coma farmacologico. In un anno circa trascorso in diversi ospedali e centri specializzati, Zanardi ha ripreso conoscenza, è tornato a vedere, a sentire e a parlare. A dicembre 2021 l’annuncio della moglie Daniela: Alex è tornato a casa. La strada è ancora lunga, ma forse la parte più dura della salita finita.

La moglie, la figlia e la vita privata di Alex Zanardi

Non è stata un’infanzia semplice per l’atleta italiano. A soli 8 anni perde la sorella Cristina per un incidente stradale. Nonostante questo tragico evento il pilota realizza il suo sogno di debuttare in Formula 1, la sua grande passione insieme al ciclismo.

Al suo fianco da diversi anni c’è la moglie Daniela, un vero punto di riferimento per Alex anche dopo il tragico incidente. La coppia ha un figlio: Niccolò.

Come tutti gli atleti è molto attivo sui social. Da poco si è aperto un profilo Instagram – seguito da oltre 40 mila persone – dove ci sono post dedicati alla sua attività sportiva.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 20-12-2021


Chi è Graziano Mesina

Chi è Gabriel Boric, il più giovane presidente del Cile