Chi è Boris Johnson, il primo ministro della Gran Bretagna favorevole alla Brexit. Andiamo a conoscere meglio il successore della May.

LONDRA (INGHILTERRA) – Da sindaco di Londra a primo ministro della Gran Bretagna. L’esperienza politica di Boris Johnson può essere sintetizzata in questo modo. Andiamo a scoprire meglio il nuovo leader inglese favorevole alla Brexit.

Chi è Boris Johnson: la biografia del politico inglese

Alexander Boris de Pfeffel Johnson nasce a New York il 19 giugno 1964 sotto il segno dei Gemelli da una famiglia di origine britannica. Dopo aver trascorso una prima parte della sua vita negli Stati Uniti, Johnson è ritornato in Inghilterra.

L’ingresso nel mondo della politica è arrivato nel 2001 quando è stato eletto al Parlamento Britannico. Una lunga carriera che gli ha permesso prima di ricoprire il ruolo di ministro al Governo e poi diventare sindaco di Londra per ben due anni consecutivi. Il 2015 ritorna in Parlamento e l’anno dopo ufficializza la sua posizione ufficiale a favore della Brexit.

Proprio questa sua linea lo ha portato nel 2018 ad uscire dal Governo Theresa May. E’ stato uno dei principali oppositori della ex leader britannica. Dopo le dimissioni della laburista, è stato nominato nuovo primo ministro della Gran Bretagna almeno fino a quando non ci saranno delle nuove elezioni che lo dovrebbero vedere tra i candidati.

Johnson e il coronavirus

Nel 2020 Boris Johnson è stato uno dei personaggi illustri colpiti dal coronavirus. Il premier britannico, dopo un periodo di isolamento domiciliare, è stato ricoverato in ospedale e successivamente trasferito nel reparto di terapia intensiva. Fortunatamente le sue condizioni sono aumentate in pochi giorni fino alle dimissioni dall’ospedale.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Boris Johnson
Boris Johnson

La moglie, i figli e la vita privata di Boris Johnson

Boris Johnson, anche per il suo ruolo politico, non è mai riuscito a tenere la sua vita privata fuori dalla luce dei riflettori. Ha due fratelli e una sorella alla quale è molto legato nonostante la posizione diversa per quanto riguarda la Brexit.

Johnson si è sposato due volte. La prima nel 1987 con Allegra Mostyn-Owen. La relazione tra i due è durata sei anni. Dopo la fine del loro matrimonio, l’attuale primo ministro della Gran Bretagna ha iniziato una relazione con l’avvocato Marina Wheeler. La coppia ha avuto quattro figli: Lara, Cassia, Milo e Theodore. Boris ha anche un quinto figlio, nato nel 2009, da una relazione extraconiugale con la consulente d’arte Helen MacIntyre.

Boris Johnson e Carrie Symonds

La relazione con Wheeler è finita nel settembre 2018 con i due che hanno annunciato le pratiche di divorzio. Il leader britannico ha una relazione con Carrie Symonds, più giovane di lui di vent’anni.

Boris Johnson è molto attivo anche sui social. Il proprio profilo Instagram è seguito da oltre 50mila persone e si possono trovare post soprattutto dedicati alla sua vita politica.

Nella giornata del 29 aprile è emersa la notizia della nascita del figlio della coppia, figlio venuto alla luce dopo che Johnson aveva contratto il coronavirus ed era guarito dopo il ricovero in terapia intensiva. Anche la compagna aveva manifestato i sintomi del covid-19. Il figlio della coppia sta bene.

Il 31 luglio 2021 la compagna di Johnson ha annunciato di attendere un secondo figlio dopo un aborto spontaneo avvenuto ad inizio anno.


Chi è Antonino Pizzolato, bronzo olimpico a Tokyo 2020

Chi è Gianmarco Tamberi, il primatista italiano del salto in alto