Alla scoperta della famosa ginnasta italiana Carlotta Ferlito: dalla biografia alla vita privata, passando per alcune curiosità.

Siciliana di nascita e milanese di residenza, Carlotta Ferlito è uno dei volti più noti del mondo della ginnastica artistica. Ha partecipato a due olimpiadi e tra gare nazionali, internazionali e mondiali si è fatta strada all’interno di questo sport. Non è soltanto un volto sportivo il suo, ma è ormai conosciuta da tutti anche come influencer.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Carlotta Ferlito: biografia

Calotta Ferlito è nata a Catania, il 15 febbraio 1995. La sua famiglia apparteneva già al mondo dello sport poiché il padre Massimo era membro della nazionale giovanile di Pallanuoto. Mentre i due nonni erano uno calciatore di Serie A e l’atro pilota di guida della Ferrari. Carlotta, inizialmente insieme alla sorella Ludovica e al fratello Gianpaolo si avvicina agli sport acquatici. Abbandona però molto presto la piscina poiché soffre di asma. Inizia quindi a praticare la ginnastica a soli 6 anni, nella società Katana di Catania.

Il padre è un imprenditore edile e la madre una farmacista. All’età di 12 anni si trasferisce a Milano dove inizialmente vive con la sua host family, e poi si trasferisce al Green Hotel, un residence vicino alla palestra in cui si allenava. Si è diplomata a diciotto anni studiando alle serali con professori privati in palestra e sostenendo gli esami di idoneità semestrali in licei paritari a indirizzo linguistico.

Carlotta Ferlito
Carlotta Ferlito

Carlotta Ferlito: carriera professionale

Nel 2003 passa alla società La Salle Gym di Acireale, dove, è allenata dal direttore tecnico della società Giuseppina Strano insieme a Ferullo e Cocuzza, inizia qui ad ottenere vittorie a livello interregionale e nazionale. A 8 anni iniziano per lei le prime convocazioni nella nazionale Juniores e partecipa al suo primo ritiro nazionale, in Romagna.

Nel 2005 in occasione dei campionati italiani di categoria a Firenze, vince la medaglia d’argento nel concorso generale individuale e ottiene il punteggio più alto alla trave, che diventerà poi la sua specialità. Il 2007 è l’anno in cui si trasferisce a Milano per intraprendere la carriera agonistica, e parte alla prima tappa di Serie A1 a Pavia. La sua società, la GAL Lissone arriva in questa occasione terza con un punteggio di 108.900.

Il 27 aprile 2008 partecipa alla quarta e ultima tappa di Serie A1 la cui squadre si classifica seconda, dopo la Brixia Brescia (squadra di Vanessa Ferrari) e ottiene un punteggio di 114.700. Il suo esordio internazionale giunge nel maggio 2008 in Svizzera.

Nel dicembre del 2009 partecipa alle Gymnasiadi di Doha dove a squadre vince la medaglia d’argento, dietro alla formazione russa, insieme alle compagne di squadra Andrea Foti, Giulia Leni, Chiara Gandolfi ed Eleonora Rando. Vince anche la medaglia d’argento alla trave, con solo 0.025 punti di differenza dalla russa Aliyà Mustafina, che vince l’oro.

Il 2011 ai campionati europei e mondiali dove partecipa ai Campionati Assoluti di Meda, ai campionati europei di Berlino, dove si qualifica al terzo posto per la finale alla trave e al sesto posto per la finale al corpo libero. Nel 2011 è la volta dei Campionati Mondiali di Tokyo, prima tappa di qualificazioni per le Olimpiadi. L’11 gennaio 2012 ha partecipato ai Test Event di Londra, ultima prova di qualificazione per le Olimpiadi del 2012.

Le Olimpiadi

Il 18 luglio 2012, insieme alla squadre composta da Vanessa Ferrari, Erika Fasana, Giorgia Campana ed Elisabetta Preziosa, entra a far parte della squadra olimpica che parteciperà ai Giochi della XXX Olimpiade. Compete in tutti e quattro gli attrezzi e contribuisce a far qualificare la squadra italiana al settimo posto. Partecipa alla finale individuale e comincia alla trave con un punteggio di 14,766, poi a corpo libero, dove sbaglia un triplo avvitamento. La gara risulta compromessa e chiude poi al 21º posto con 55,098 punti.

Le gare post Olimpiade la vedono impegnata di nuovo tra europei e mondiali e nel 2014 all’American Cup e la Golden League. l’anno successivo ancora tra Jesolo, Europei, Assoluti e Mondiali di Glasgow. mel 2016 partecipa ancora alle Olimpiadi di Rio dove conclude con un 12° posto a poca distanza dalla decima ginnasta Giulia Steingruber.

Carlotta Ferlito: vita privata

Stando alle informazioni da lei rilasciate, è stata fidanzata con Matteo De Martini dal 2013 a fine del 2018. Dopodiché riguardo alla sua vita sentimentale non si hanno altre informazioni. Ha un profilo Instagram molti attivo, dove è anche Influencer, suo principale canale di comunicazione.

3 curiosità

  • Carlotta ha partecipato alle prime tre stagioni del docu-reality televisivo Ginnaste – Vite parallele, trasmesso da Mtv. Una serie racconta le vicende di sette ginnaste che si allenano nel Centro Tecnico Federale di Via Ovada a Milano, che si allenano per prepararsi alle competizioni mondiali di Tokiyo, prima delle Olimpiadi di Londra.
  • Ha vinto il Premio Maugeri-Amenano d’argento 2012.
  • Ha pubblicato tre libri: “Cosa penso mentre volo. La trave, i cioccolatini, le Olimpiadi e altre cose“, “Carlotta style. Trucchi di bellezza, consigli di stile e altri segreti” e “Vola con me. Il mio diario“.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 10-08-2022


Chi il famoso attore americano Ben Stiller

Jovanotti: chi è Lorenzo Cherubini, tra biografia e carriera