Chi è Christian Eriksen, il talento danese ex centrocampista dell’Inter. La carriera e la vita privata.

MILANO – Christian Eriksen è un numero 10 moderno, un fantasista con una magnifica visione di gioco, ottime qualità tecniche e doti balistiche degne di nota. A queste caratteristiche affianca anche buone doti atletiche. Il calciatore è venuto tristemente alla ribalta in occasione degli Europei, quando si è accasciato a terra in campo in seguito ad un malore.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Chi è Christian Eriksen, la carriera del centrocampista danese

Nato a Middelfart, in Danimarca, il 14 febbraio 1992 (Aquario), Christian Dannemann Eriksen ha iniziato a calciare i primi calci al pallone nella squadra della sua città prima di trasferirsi all’Odense e alla Ajax. Proprio con i Lancieri ha fatto il suo esordio tra i professionisti. Quattro anni in Olanda prima di accettare la proposta del Tottenham.

Una vera e propria bandiera degli Spurs con sette stagioni giocate e 226 presenze oltre che 51 gol. Nel 2020 la decisione di lasciare l’Inghilterra e trasferirsi in Italia, accettando la proposta dell’Inter.

Christian Eriksen all’Inter

Il 28 gennaio 2020 il trasferimento del giocatore danese all’Inter diventa ufficiale. Un colpo per la squadra di Antonio Conte per cercare raggiungere i propri obiettivi sia in Serie A che in Europa. Il rinforzo giusto visto che stiamo parlando di un giocatore di assoluto talento.

Euro2020, il malore in campo

Le immagini del malore di Eriksen hanno fatto il giro del mondo. Durante la sfida tra la Danimarca e la Finlandia il calciatore si accascia al suolo. Immediato e provvidenziale l’intervento di Kjaer, che procede con le prime operazioni di soccorso. Poi intervengono i sanitari. Tutti restano con il fiato sospeso. Eriksen viene trasferito in ospedale e dagli accertamenti emergono problemi cardiaci, risolti con l’installazione di un defibrillatore sottocutaneo

Eriksen
Eriksen

Eriksen lascia l’Inter

Al termine di un lungo percorso di riabilitazione e recupero, Eriksen viene fermato dal Coni, che stabilisce che il calciatore, per il defibrillatore sottocutaneo, non può ottenere l’idoneità per giocare in Italia. Il 17 dicembre 2021 il calciatore rescinde il contratto con l’Inter.

Christian Eriksen
Christian Eriksen

Eriksen al Brentford

Nel gennaio 2022 Christian Eriksen ha firmato il contratto con il Brenford ufficializzando il suo ritorno in Premier e soprattutto il suo ritorno in campo dopo il malore. Si tratta del primo giocatore con defibrillatore sottocutaneo a giocare in Premier.

Chi è la moglie di Christian Eriksen

Il danese ha sempre cercato di lasciare la propria vita privata fuori dalla luce dei riflettori. Al suo fianco dal 2012 c’è Sabrina Kvist Jensen, un vero punto di riferimento per il giocatore. La loro relazione è molto riservata. Lei, subito dopo il trasferimento in Inghilterra, ha iniziato a lavorare per un negozio di abbigliamento prima di dedicarsi completamente ad una organizzazione no profit per aiutare i bambini indigenti.

La coppia da quando si è conosciuta non si è più lasciata ed è stata forte anche di possibili gossip lanciati dai tabloid inglesi. I due hanno anche due figli.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Inter

ultimo aggiornamento: 31-01-2022


Sanremo, Amadeus: “Non c’è un piano B se divento positivo”. Coletta: “L’essere non vaccinati non può essere motivo di esclusione”

Sanremo 2022: ospiti, cantanti e date. La guida del Festival