Alla scoperta di Claudio Ranieri: dalla carriera di calciatore a quella di allenatore passando per la sua grande passione giallorossa.

ROMA – Claudio Ranieri è un allenatore italiano diventato leggenda dopo aver vinto la Premier League con il Leicester.

Chi è Ranieri

Claudio Ranieri nasce a Roma il 20 ottobre 1951 sotto il segno della Bilancia. Inizia a tirare i primi calci proprio nella Capitale tanto che un certo Helenio Herrera ha deciso di portarlo nelle giovanili giallorosse. Con la maglia capitolina fa il suo esordio in Serie A prima di passare al Catanzaro. Sei stagioni in Calabria che lo hanno fatto diventare un vero e proprio baluardo della difesa dell’Aquila prima di trasferirsi a Catania sempre alla corte di Gianni Di Marzio. Ultima esperienza prima di appendere gli scarpini al chiodo al Palermo.

La carriera da allenatore

Se quella di calciatore non è stata molto fortunata, diversa la carriera da allenatore di Claudio Ranieri. Dopo gli inizi nei campionati minori, la svolta arriva con il Cagliari quando in tre anni è riuscito a conquistare due promozioni ed una salvezza in Serie A. Prestazioni che lo hanno portato ad allenare Napoli e Fiorentina prima di una lunga esperienza all’estero con Valencia, Atlético Madrid e Chelsea. Proprio l’aver allenato lontano dall’Italia hanno permesso a Ranieri di avere una mentalità diversa. Idee che ha riportato in Serie A nel 2007 dopo ben dieci anni di assenza. Parma e Juventus nel suo cammino prima di un ritorno alla Roma.

La vittoria della Premier League alla guida del Leicester

Due anni in giallorosso ed uno scudetto sfiorato e poi Inter e i nuovi successi all’estero firmati Monaco e Leicester con in mezzo un’esperienza sulla panchina della Grecia. La vittoria con le Foxes è la definita consacrazione di una carriera che lo ha visto tornare a Roma nel marzo 2019 dopo le esperienze non positive con Nantes e Fulham.

Ranieri alla Sampdoria

Dopo una breve esperienza alla Roma, nel 2019 Claudio Ranieri diventa l’allenatore della Sampdoria. Resterà in panchina fino alla fine della stagione 2020-2021. L’allenatore ha annunciato il suo addio ai blucerchiati nella giornata del 21 maggio.

Claudio Ranieri
Claudio Ranieri

Lo stipendio di Claudio Ranieri

Al suo ultimo anno alla guida della Sampdoria Claudio Ranieri ha percepito uno stipendio da 1,8 milioni di euro a stagione. Lo stesso stipendio che la Juve ha riconosciuto ad un esordiente in panchina, Andrea Pirlo.

La moglie, la figlia e la vita privata di Claudio Ranieri

Grintoso in campo, riservato nella vita privata. Di Claudio Ranieri uomo si sa davvero ben poco. Al suo fianco ormai da diverso tempo c’è la moglie Rossana, un vero punto di riferimento per il tecnico testaccino che in questi anni ha viaggiato molto. La coppia vive tra Roma e Londra anche se molto spesso è costretta a trasferirsi per le esperienze in panchina dell’allenatore italiano. I due hanno una figlia: Claudia.


Il megayacht da record di Bezos: 500 milioni, lungo più di un campo da calcio

Chi è Roberto Angelini, musicista di Propaganda Live