Alla scoperta di Federico Chiesa, il gioiello che si è affermato nella Fiorentina.

ROMA – Tale padre, tale figlio. Federico Chiesa è ormai uno dei gioielli del calcio italiano. Le sue prestazioni con la maglia della Fiorentina hanno attirato su di lui l’interesse di diversi club ma il giocatore fino all’affondo decisivo della Juventus nell’ultimo giorno del mercato estivo del 2020.

La carriera di Federico Chiesa

Federico Chiesa nasce a Genova il 25 ottobre 1997 sotto il segno dello Scorpione. E’ cresciuto a pane e pallone visto che il padre Enrico è stato uno dei migliori attaccanti del panorama italiano e internazionale. Tira i primi calci nella Settignanese ma la prima svolta della sua giovanissima carriera arriva a dieci anni quando la Fiorentina nota il suo talento e lo porta nel suo vivaio.

Allievi nazionali e Primavera da protagonista prima del grande salto in prima squadra nella stagione 2016-2017 con allenatore Paulo Sousa. Da quel momento in poi la sua carriera è in continua ascesa fino alla completa maturazione arrivata proprio nel campionato 2018-2019 con la convocazione in maglia azzurra.

Il trasferimento alla Juventus

Nell’ottobre 2020 la Juventus piazza l’affondo per Federico Chiesa, che a poche ore dalla chiusura del mercato si sottopone alle visite mediche che precedono la firma del contratto.

Federico Chiesa
Federico Chiesa

La fidanzata e la vita privata

Un leone in campo, un ragazzo semplice fuori dal terreno di gioco. Questo è il profilo del ragazzo, che lascia la sua vita privata sempre fuori dai riflettori.

Le poche informazioni sulla vita privata del calciatore si evincono in qualche foto del profilo Instagram del calciatore, seguito da oltre 200 mila persone.

Il calciatore ha una relazione stabile con la bellissima Benedetta Quagli, nata a Firenze nel 1993.

Visualizza questo post su Instagram

?❤️

Un post condiviso da Federico Chiesa (@fedexchiesa) in data:

Chi è il padre di Federico Chiesa

Come detto in precedenza Federico Chiesa è cresciuto a pane e pallone. Il merito è naturalmente di papà Enrico, grande attaccante degli anni ’90. Nato a Genova il 29 dicembre del 1970, l’attaccante cresce nelle giovanili della Sampdoria. Un inizio di carriera un po’ movimentata visto i vari prestiti tra Teramo, Chieti, Modena e Cremonese con nel mezzo due stagioni con la maglia dei doriani.

Proprio l’ultima (1995-1996) lo mette in evidenza con 22 gol in 27 presenze e il Parma lo acquista. Con la maglia dei Ducali in tre anni ottiene la sua maturazione definitiva prima passare alla Fiorentina dove dal 1999 al 2002 diventa il grande idolo dei tifosi. Lazio, Siena e Figline le sue ultime squadre.


Chi è Emiliano Brembilla, ex nuotatore italiano

Chi è Giorgio Chiellini: dal campo… all’università