Chi è Franco Bragagna, la voce dello sport italiano che ci accompagna nelle sue telecronache di atletica leggera con uno stile inconfondibile.

Durante gli anni della sua carriera, Franco Bragagna riesce ad avvicinare a sé gli amanti dello sport grazie al suo stile inconfondibile. Come telecronista sportivo italiano nelle più importanti manifestazioni internazionali per conto della Rai, si presenta come esperto di atletica leggera ma anche di altri sport. I riferimenti culturali e geopolitici sulle nazioni per le quali gareggiano gli atleti hanno da sempre arricchito le sue telecronache sportive: è questo ciò che distingue il volto diventato per i telespettatori della Rai un vero punto di riferimento. Scopriamo cosa lo ha portato a diventare uno dei telecronisti più competenti d’Italia!

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Biografia e carriera di Franco Bragagna

Nato a Padova il 17 luglio 1959, Franco Bragagna vive la sua infanzia nella città di Bolzano. Studia presso l’Isef, capace di poter insegnare educazione fisica già a 25 anni, decidendo però di lavorare come animatore turistico nel villaggio in Veneto dove lavorava il padre della sua attuale moglie.

Franco Bragagna
Franco Bragagna

La sua carriera televisiva inizia a Bolzano con la trasmissione Hockey Stars, proseguendo come giornalista praticante e poi professionista per la Televisione delle Alpi. Per sei anni lavora per Telemontecarlo come inviato seguendo l’hockey su ghiaccio e altre discipline invernali. Solo nel 1990 approda alla Rai dove diventa telecronista di sport invernali e atletica leggera per cui viene acclamato negli anni dal suo pubblico affezionato. Nel 1992 debutta ai Giochi Olimpici di Albertville e Barcellona come inviato e tele-radiocronista, per poi passare alle telecronache di Lillehammer nel 1994 e di Atlanta nel 1996.

Dal 1998 al 2020 Franco Bragagna commenta le cerimonie di apertura e chiusura delle edizioni estive e invernali dei Giochi Olimpici, affiancato anche da Claudio Icardi in quelli di Torino 2006. Durante le Olimpiadi sudcoreane del 2018 è stato affiancato invece dallo storico Paolo Mieli. L’amato Bragagna scompare dai recenti Mondiali indoor di atletica leggera di Belgrado, sostituito dal telecronista Luca Di Bella.

Vita privata di Franco Bragagna

Sposato con Gabriella Titton conosciuta a Jesolo nel 1984, i due hanno avuto quattro figli: Davide, Andrea, Carlotta e Camilla.

4 curiosità

  • Ha lavorato per 4 mesi come animatore turistico dove ha avuto la possibilità di valorizzare il suo tedesco.
  • Nell’estate del 2012 fu protagonista di una polemica contro il collega del calcio Fabio Caressa.
  • Sul suo patrimonio non abbiamo informazioni.
  • Bragagna non è presente nel mondo social ma lo troviamo online col suo profilo LinkedIn.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 15-07-2022


Francesco Giorgino, chi è il giornalista ed ex conduttore del Tg1

Chi è il presidente dell’Aifa Giorgio Palù