Scopriamo chi è Konstantin Malofeev, oligarca, imprenditore e politico russo che dagli investimenti è passato presto in politica.

Konstantin Malofeev, classe ’74, inizia la sua carriera da imprenditore subito dopo il conseguimento della laurea in giurisprudenza. La sua attività professionale comincia all’interno del mondo delle banche e dei finanziamenti. Fonda presto la Marshall Capital Partners e solo due anni dopo la Fondazione Caritatevole San Basilio il Grande e entra nel mondo della politica nel 2012. Scopriamo cosa si sa dell’imprenditore e politico russo Malofeev, anche riguardo la sua vita privata.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Konstantin Malofeev: la biografia

Konstantin Valer’evic Malofeev nasce il 3 luglio del 1974 nella città russa Puscino. Ha frequentato una scuola superiore ad indirizzo artistico nella sua città natale. Successivamente si è trasferito nella città di Mosca per laurearsi nel 1996 presso l’Università statale di Mosca in giurisprudenza.

La carriera di Konstantin Malofeev

Subito dopo l’ottenimento della laurea Konstantin inizia la sua attività lavorativa presso la banca d’investimenti Renaissance Capital. Negli anni seguenti ha lavorato presso diverse banche fino a fondare la Marshall Capital Partners nel 2005, un fondo di investimento focalizzato sull’acquisto di azioni e su investimenti diretti in società di telecomunicazione. immobiliari e agricole. L’azienda è in possesso del 10.7% delle azioni di Rostelecom, la più grande compagnia di telecomunicazioni russa.

Nel 2007 fonda la Fondazione Caritatevole San Basilio il Grande con lo scopo di sviluppare l’educazione e l’allenamento nei bambini e di favorire la crescita e lo sviluppo della Chiesa ortodossa russa. L’Associazione Internet Sicuro, da lui fondata, è un’organizzazione non governativa creata per censurare le informazioni online. Malofeev è presidente del consiglio di amministrazione del gruppo Cargrad, consorzio che raggruppa una serie di organizzazioni, tra cui anche la Fondazione Caritatevole di San Basilio il Grande.

Un membro quest’ultima associazione, Aleksej Komov, è diventato presidente onorario dell’Associazione Culturale Lombardia Russia, legata al partito politico della Lega e presieduta da Gianluca Savoini, consigliere di Matteo Salvini. Lo scopo dell’organizzazione è quello di promuovere le attività russe in Italia, incluso lo sviluppo di relazioni d’affari e la diffusione di idee politiche tramite eventi culturali.

Le idee politiche di Malofeev

Nel 2012 entra in politica, quando viene eletto alla camera dei rappresentanti per il distretto di Znamenskoe. Chiare le sue idee sulla politica estera, avendo come punto di riferimento l’impero zarista e dando il suo pieno sostegno al presidente russo Vladimir Putin. Malofeev è sostenitore del movimento Nuova Russia. Punta al ripristino dell’area a nord del Mar Nero e che finanzia sia a livello sanitario sia bellico i separatisti russi presenti in Ucraina Orientale.

Malofeev è da sempre molto critico nei confronti dell’Unione Europea. E soprattutto degli Stati Uniti, che vede quale contrapposizione a Paesi come Russia e Iran, dove presiede il culto dello spirito e non del corpo, e a cui attribuisce la responsabilità dello scoppio del conflitto nel 2022 tra l’Ucraina e la Russia.

Il patrimonio dell’imprenditore Malofeev

Anche se non si sa con esattezza l’ammontare del suo patrimonio, sembra che nei primi anni del Duemila il suo capitale si aggirasse attorno ai due miliardi.

Konstantin Malofeev e la vita privata

Figlio del noto astrofisico russo Valery Malofeev e della programmatrice Raisa Malofeeva. L’imprenditore è sposato con l’avvocato Irina Vilter, Assieme hanno avuto tre figli: Kirill, Natalia e Tatiana.

3 curiosità di Malofeev

  • Malofeev è stato accusato dalla Commissione Europea per aver finanziato la fazione separatista presente in Ucraina.
  • Sembra non avere alcun profilo social.
  • Nel 2014 è stato inserito dall’Unione Europea tra gli individui sanzionabili durante la crisi di Crimea.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 09-04-2022


Chi è l’oligarca russo Andrej Melnichenko

Chi è Francesca Donato, politica italiana al centro delle polemiche