Pietro Fittipaldi il sostituto di Grosjean in Haas. Per il nipote d’arte è l’esordio in Formula 1.

ROMA – Pietro Fittipaldi in Haas al posto di Romain Grosjean. In attesa di accogliere i nuovi piloti per il 2021 (Mazepin e Schumi jr.), la scuderia ha deciso di puntare sul figlio d’arte dopo il brutto incidente del francese. Per il brasiliano si tratta di un esordio assoluto in Formula 1.

Una grande occasione per mettersi in mostra e dimostrare le sue qualità. Non sarà un weekend semplice per il pilota, visto che non sale su una monoposto per una gara ufficiale ormai da diversi anni.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Chi è Pietro Fittipaldi

Nato a Miami il 25 giugno 1996, Pietro Fittipaldi da Cruz ha la velocità nel sangue. Il nonno Emerson, infatti, è stato uno dei campioni della Formula uno passata.

Per lui, come per molti suoi colleghi, la carriera è iniziata nei kart negli Stati Uniti. Nel 2011 il suo passaggio alla Nascar prima di accettare la scommessa delle Formule minori. L’obiettivo per lui è stato sempre la Formula 1. Un traguardo raggiunto nel 2019 quando la Haas ha deciso di portarlo nella scuderia come terzo pilota. Stagioni di apprendimento per il brasiliano, chiamato a sostituire Grosjean nel GP di Sakhir. E non si esclude una conferma anche ad Abu Dhabi.

Haas
fonte foto https://www.facebook.com/haasf1team

Pietro Fittipaldi in Formula 1

Il pilota brasiliano è stato scelto per la sostituzione di Romain Grosjean. Una grande chance per il nipote d’arte che dovrà dimostrare le sue qualità. Un weekend sicuramente ricco di difficoltà per Fittipaldi che proverà ad ottenere il massimo sin dalle prime prove libere.

Un’esperienza destinata a durare per un periodo molto breve. Per lui, infatti, il 2021 si preannuncia un nuovo anno di apprendimento, ma non si esclude un arrivo in Formula 1 da protagonista l’anno successivo. Molto dipenderà dalle decisioni della Haas e della Ferrari.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/haasf1team

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 02-12-2020


Binotto, “Non ci aspettavamo di essere così indietro”

Formula 1, orari e info streaming del GP di Sakhir