Chi è Rachel Levine, la sottosegretaria alla Sanità scelta da Joe Biden. Perché secondo molti la sua nomina farà la storia.

Rachel Levine è secondo molti il simbolo del cambiamento negli Usa firmato Joe Biden. Ex ministra alla Salute della Pennsylvania è stata scelta da Joe Biden per la carica di sottosegretaria alla Sanità. E si tratta di una nomina destinata a fare la storia, e non solo degli Stati Uniti.

Chi è Rachel Levine

Nata nel 1957 e formatasi tra il Mount Sinai Hospital e Harvard, Rachel Levine è una pediatra. Inizia la sua carriera nel mondo della politica nel 2015 quando ricopre la carica di Physician Geneneral. Riceve la proposta dal governatore democratico della Pennsylvania Tom Wolf e di fatto diventa il punto di riferimento della sanità. E ha ricoperto il suo compito forse superando addirittura le aspettative.

Cassa Bianca
Cassa Bianca

La carriera

Nel 2017 prosegue la sua scalata diventando ministra e poi con Biden diventa sottosegretaria alla Sanità. Una scelta destinata a fare la storia in quanto si tratta della prima transgender a ricoprire una carica così elevata nella storia degli Stati Uniti, almeno limitandoci al mondo delle istituzioni.

La vita per la Levine non è stata facile e probabilmente non lo sarà neanche adesso che è arrivata a ricoprire una carica così importante. Nel corso dell’emergenza coronavirus, la Levine è venuta alla ribalta così come accaduto in Italia con molti medici, Professori ed esperti del settore. Solo che Rachel ha ricevuto offese pesantissime personali per la sua decisione di procedere con la transizione. Parte degli americani si è dimostrata decisamente ignorante parlando di uomo con il reggiseno o altri epiteti irripetibili.

Casa Bianca
Casa Bianca

La vita privata di Rachel Levine

Per quanto riguarda la vita privata, Rachel Levine è sposata con Martha Peaslee Levine con la quale ha avuto due figli, David e Dayna. La Levine ha deciso di procedere con la transizione nel 2011, quando già era sposata.


Chi è Joe Biden, il 46esimo presidente degli Stati Uniti

Chi è Amanda Gorman, la poetessa intervenuta alla cerimonia di insediamento di Joe Biden