Scopriamo cosa si sa sul diplomatico ed ambasciatore italiano Riccardo Sessa, ospite nei programmi televisivi di approfondimento politico.

Riccardo Sessa, classe ’42, è un diplomatico italiano. Dopo una formazione universitaria in Giurisprudenza e una collaborazione da pubblicista entra nella carriera diplomatica investendo diverse cariche tra cui quella di Primo Segretario presso la NATO e quella di Ambasciatore italiano in diversi Paesi. Scopriamo il percorso lavorativo del diplomatico italiano Sessa, da assistente di diritto internazionale fino ad ospite in diversi programmi televisivi di approfondimenti di attualità e di politica.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Riccardo Sessa: la biografia

Nasce nella giornata del 23 settembre del 1947, nella città di Massa. Svolge gli studi secondari a Parigi, dove studia Diritto Internazionale e Relazioni Internazionali presso l’Istituto di Studi Politici. Successivamente si laurea in Giurisprudenza all’Università La Sapienza di Roma.

La carriera diplomatica di Riccardo Sessa

Presso La Sapienza ricopre il ruolo di pubblicista e di assistente di diritto internazionale. L’attività diplomatica di Sessa comincia nel 1973, all’interno della Direzione Generale Affari Politici e successivamente presso la Segreteria Generale. Cinque anni dopo presta servizio nell’Ufficio del Consigliere Diplomatico del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Nel 1978 ricopre il ruolo di Primo Segretario alla Rappresentanza permanente italiana presso la NATO. Viene assegnato nel ’84 al Gabinetto del Ministro, svolgendo il ruolo di dirigente dell’ufficio per i rapporti con il Parlamento. Dal 1989 fino al 1992 investe la carica di Capo della Segreteria del Presidente del Consiglio Giulio Andreotti. Successivamente torna al Ministero degli Esteri nel ruolo di vice capo di Gabinetto, divenendo poi il vice Direttore generale dell’Emigrazione e degli Affari Sociali.

Durante la crisi in Kosovo è Ambasciatore a Belgrado. Rientra nella Farnesina nel 2003 come coordinatore anche delle operazioni italiane per la ricostruzione in Iraq. Tre anni dopo viene nominato Ambasciatore a Pechino. Dal 2010 al 2013 ricopre il ruolo di Ambasciatore rappresentante permanente italiano alla NATO. Partecipa come ospite a diversi programmi televisivi di approfondimento politico ed economico come Piazzapulita condotto da Corrado Formigli e Quarta Repubblica.

Riccardo Sessa e la vita privata

Il diplomatico italiano è sposato con Stefania Bufera. Assieme hanno avuto due figli: Ludovica e Alessandro. Non si hanno informazioni riguardo l’ammontare del suo patrimonio.

3 curiosità sul diplomatico italiano

  • Ha ricevuto tre onorificenze, tra cui quella di Cavaliere di gran croce dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana nel 2007.
  • Sembra non avere alcun profilo social.
  • Dal 2014 al 2017 è stato presidente della Società Italiana per il Traforo del Monte Bianco.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 05-04-2022


Edward Luttwak: economista, saggista e politologo

Chi è Antonia De Mita, figlia di Ciriaco De Mita