Chi è Thomas Ceccon, la carriera e la vita privata del nuotatore italiano. Tutto quello che c’è da sapere su di lui.

ROMA – Thomas Ceccon è uno dei talenti del nuoto italiano. Nato nel 2001, l’atleta italiano è stato protagonista alle Olimpiadi di Tokyo con un oro storico nella staffetta veloce 4×100 stile libero e potrebbe ritornare sul podio anche nella prova individuale dei 100 dorso. Ma chi è? Andiamo a conoscerlo meglio.

Chi è Thomas Ceccon, la carriera del nuotatore italiano

Nato il 27 gennaio 2001 a Thiene, in provincia di Vicenza, Thomas Ceccon ha iniziato a nuotare grazie al fratello maggiore Efrem. Le sue caratteristiche fisiche e tecniche lo hanno portato subito a conquistare diversi successi a livello giovanile con quattro medaglie alle Olimpiadi, sei ai Mondiali e ben nove agli Europei.

Conclusa l’esperienza tra i più giovani, Ceccon si è fatto notare anche tra i ‘grandi’ con tre bronzi nelle competizione continentali e uno agli Europei in vasca corta.

L’argento a Tokyo 2020

Il salto di qualità è arrivato direttamente alle Olimpiadi di Tokyo. Giochi che hanno visto Ceccon protagonista sia nella gara individuale (con il record italiano nei 100 dorso) che nella staffetta 4×100 stile libero. Un argento storico per il vicentino conquistato insieme ai suoi compagni Alessandro Miressi, Lorenzo Zazzeri e Manuel Frigo. Ma le soddisfazioni per Thomas non sembrano essere finite qui.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Fin
fonte foto https://www.facebook.com/Federnuoto/

La vita privata di Thomas Ceccon

Molto timido fuori dalla vasca, non si hanno molte informazioni sulla vita privata del nuotatore, ma sicuramente dopo l’argento olimpico si conoscerà molto di più su Ceccon fuori dalla vasca.

Il nuotatore vicentino è anche molto attivo sui social. Il suo profilo Instagram è seguito da oltre 18mila persone e un numero destinato ad aumentare nelle prossime settimane anche per le prestazioni messe in campo ai Giochi.


26 luglio 1970, Al Bano e Romina Power si sposano

Andrea Duilio è il nuovo Amministratore delegato di Sky Italia