Chi era Luc Montagnier, la biografia e la vita privata del biologo e virologo francese morto all’età di 89 anni.

ROMA – Luc Montagnier è morto all’età di 89 anni. Il biologo e virologo francese si è spento a Neuilly-sur-Seine dopo una lunga malattia. La sua scomparsa è stata confermata da diversi media anche se la famiglia ha sempre preferito mantenere il massimo riserbo e non dare ulteriori informazioni.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Chi era Luc Montagnier, la biografia del medico francese

Nato il 18 agosto 1932 a Chabris, Luc Antoine Montagnier ha deciso di diventare medico dopo la morte del madre per tumore. Una scomparsa che ha segnato la sua vita e soprattutto indirizzato la sua carriera professionale visto che è diventato uno dei medici più conosciuti e apprezzati in tutto il mondo.

Nel 2008 forse il riconoscimento più importante della sua carriera. Il premio Nobel per la medicina per aver scoperto l’HIV. Montagnier in questi ultimi anni ha continuato a lavorare, ma dallo scoppio della pandemia è finito al centro di polemiche per le sue posizioni No Vax. Il medico, infatti, ha sempre contestato i vaccini e questo sicuramente gli ha portato diverse critiche. Nonostante questo, però, non ha mai cambiato idea e proseguito per la sua strada partecipando anche alle manifestazioni contro il Green Pass.

Avatar
Avatar

La moglie, i figli e la vita privata

Al fianco del medico francese in tutti questi anni c’è stata Dorothea Ackerman. I due si sono sposati nel 1961 e dal quel momento non si sono più lasciati. Un punto di riferimento sicuramente per il transalpino in una carriera non sicuramente semplice per lui.

La coppia ha anche avuto dei figli, ma questi ultimi hanno preferito prendere le distanze dalla notorietà e per questo motivo non abbiamo particolari informazioni su di loro.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 10-02-2022


Silvio Berlusconi è il politico più ricco d’Italia. Il patrimonio del Cavaliere e la dichiarazione dei redditi

Chi è Dorothea Wierer, la stella del biathlon italiano