Filippo Ganna ha vinto la prima tappa del Giro d’Italia 2021. Il piemontese nella crono di Torino ha preceduto Affini e Foss.

TORINO – Filippo Ganna ha vinto la prima tappa del Giro d’Italia 2021 ed è la prima Maglia Rosa della Corsa Rosa. Una prova più che perfetta per il torinese che ha chiuso la sua cronometro in poco più di otto minuti. Un tempo migliore di dieci secondi dell’altro azzurro Edoardo Affini e di tredici del sorprendente Tobias Foss. Quarto crono per Joao Almeida, candidato ad essere tra i protagonisti di questa Corsa Rosa.

I big – Tra i big da segnalare una buona prova di Aleksandar Vlasov (undicesimo) e di Domenico Pozzovivo (ventunesimo) che hanno chiuso rispettivamente a 24″ e a 31″. In scia del lucano Pavel Sivakov, mentre Simon Yates e Egan Bernal hanno chiuso con un ritardo di 14″ e 15″ dal russo. Si è difeso Vincenzo Nibali (50esimo) a 17″ da Vlasov.

Le dichiarazioni di Ganna

Sono molto contento – le prime parole di Ganna di ritornare a vincere in una cronometro. Spero di riuscire a recuperare da questo sforzo anche perché siamo solamente all’inizio […]. Si tratta di un successo che mi dà grande iniezione di fiducia e di entusiasmo“.

Giro d'Italia
fonte foto https://www.facebook.com/giroditalia

Le classifiche

Filippo Ganna è il dominatore delle classifiche dopo la prima tappa. E’ lui, infatti, il possessore, oltre della Maglia Rosa, anche del simbolo della classifica a punti (Maglia Ciclamino) e di quella dei giovani (Maglia Bianca).

La seconda tappa

Prima tappa in linea che sarà molto probabilmente dedicata alle ruote veloci. Sono 179 i km da Nichelino a Novara. Un percorso che non vede particolari inside se non una salita di quarta categoria subito dopo Montechiaro d’Asti. Per Filippo Ganna la grande opportunità di difendere la maglia, ma dovrà stare molto attento ad una possibile fuga da parte dei corridori che sono vicini in classifica.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/giroditalia


Europei Canoa Slalom, medaglia d’argento nel C1 a squadre maschile per l’Italia

Tennis, Matteo Berrettini in finale al Masters 1000 di Madrid. Successo di Sabalenka tra le donne