Nyck de Vries ha vinto il Mondiale di Formula E. All’olandese sono bastati i quattro punti dell’ultima gara.

BERLINO (GERMANIA) – E’ Nyck de Vries il vincitore del Mondiale di Formula E. Un ultimo appuntamento che ha sorriso al giovane olandese, visto che tutti i suoi diretti avversari si sono autoeliminati. Dei primi otto, infatti, l’unico ad ottenere punti (sei) è stato Sam Bird, ma era troppo lontano per creare problemi al pilota della Mercedes, autore di una gara di controllo con quattro punti conquistati. Sul podio anche Mortara e Dennis. Per entrambi una grande occasione persa visto che con un buon risultato potevano sperare nella conquista del titolo.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Una domenica da incorniciare per la Mercedes. La scuderia anglo-tedesca è riuscita, infatti, a conquistare anche il titolo Costruttori, mettendo la freccia proprio all’ultimo chilometri su Jaguar, Techeetah e Virgin, arrivati alla vigilia dell’ultima gara nei primi tre posti.

Successo di Norman Nato nell’ultima gara

L’atto conclusivo della Formula E ha visto il primo successo in stagione di Norman Nato. Il francese, un po’ a sorpresa, è riuscito a beffare l’inglese Oliver Rowland e il belga Stoffel Vandoorne in una gara che ha visto i principali protagonisti fuori giochi.

Come detto, per de Vries è stata una domenica di assoluto controllo. E’ bastato l’ottavo posto per andare a conquistare il titolo Mondiale.

MotoGP Formula 1 Formula E
MotoGP Formula 1 Formula E

Testa al 2022

Per la Formula E è già tempo di pensare al 2022. La stagione appena conclusa è stata sicuramente condizionata dal coronavirus. Molte tappe, infatti, sono state cancellate e questo ha reso il Mondiale molto più equilibrato, con i dettagli che hanno fatto la differenza.

Il prossimo anno ci aspettiamo sicuramente un campionato molto più tirato e soprattutto che potrebbe vedere la Mercedes dominare. Da capire, però, come si presenteranno al via anche le altre squadre, ricordando che in questa categoria vince chi sbaglia di meno.

ultimo aggiornamento: 15-08-2021


MotoGP, successo di Binder in Austria. Bagnaia e Martin sul podio

Formula 1 in lutto, la direttrice del circuito di Spa uccisa dal marito