Sfatiamo qualsiasi mito: non esiste una maniera funzionante di sapere chi visita il mio profilo Facebook se la persona non interagisce con i post o le foto.

Prima o poi, “chi visita il mio profilo Facebook?” è una domanda che ci siamo posti tutti. Mettiamo subito in chiaro un punto fermo: non esiste modo di saperlo, se chi ci visita non vuole farsi scoprire. Facebook infatti non divulga nessuna informazione in merito e, per quanto la piattaforma abbia numerose impostazioni, alcune delle quali anche “nascoste”, non ci sono strumenti per tracciare le visite.

Insomma, non c’è la possibilità di sapere chi visita il mio profilo Facebook, nonostante spesso emergano diversi metodi più o meno fantasiosi. Prima di partire, facciamo chiarezza: Facebook è un servizio Web. Per semplicità, possiamo immaginarlo come un sito molto evoluto. Ma, come su tutti i siti, possiamo leggere solo le informazioni che ci vengono fornite. E gli esperti di sicurezza di Zuckerberg non sono certo così sprovveduti da “trasmettere” informazioni che il social media non vuole divulgare.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Cosa fanno le App che promettono di rivelare chi visita il mio profilo Facebook?

Le app e le estensioni che promettono di mostrare come sapere chi visita il tuo profilo Facebook si basano su presupposti sbagliati. Alcune ci fanno intendere che in qualche modo il nostro computer o il nostro dispositivo possano “infiltrarsi” nei server di Facebook. Il che è praticamente impossibile. I pochi che ci sono riusciti infatti lo hanno fatto con artifici tecnici e soprattutto dopo mesi di tentativi. Se bastasse un’App da pochi euro, lo farebbero tutti. Altri invece ci fanno credere che in qualche modo i dati ci siano già, nascosti. Ovviamente è falso anche questo. Le pagine e le App di Facebook sono passate quotidianamente al microscopio da centinaia di esperti alla ricerca di un “baco” e se fosse possibile si saprebbe subito.

In estrema sintesi, App e estensioni che promettono di rivelare i visitatori di un profilo Facebook non possono funzionare, semplicemente perché non esiste modo di accedere a quei dati, ammesso che esistano.

Quindi non esiste modo di sapere chi guarda il mio profilo Facebook?

Per farla breve, no. Ma siamo andati in profondità per spiegare i metodi principali che vengono proposti dalla Rete, e perché non funzionano. Il metodo più popolare per provare a controllare chi visita un profilo Facebook è quello di ricorrere alle estensioni per il browser. Vediamo come smascherarle.

Estensioni per rivelare chi visita un profilo Facebook: guardiamo le recensioni

Se apriamo il Chrome Web Store, possiamo trovare svariate estensioni che fanno promesse. Ma per vedere se le hanno realmente mantenute, basta guardare le recensioni. Nella maggior parte dei casi riportano problemi o malfunzionamenti. In definitiva, basta guardare l’esperienza degli altri utenti per renderci conto che queste estensioni non funzionano.

chi visita il mio profilo facebook estensioni chrome
Come vedere chi visita il mio profilo Facebook: promessa evidentemente non mantenuta

Come vedere chi visita il tuo profilo Facebook? Attenzione alle App che fanno promesse

Come sopra, anche in questo caso la cosa migliore da fare è basarci sull’esperienza degli altri utenti. Sui diversi store mobili esistono diverse App che dovrebbero mostrarci ci visita i nostri profili Facebook, ma la maggior parte non arriva nemmeno a due stelle su cinque. Sappiamo che i voti sugli App Store sono piuttosto di manica larga, quindi non è difficile trarre le nostre conclusioni.

chi visita il mio profilo facebook App
Stai cercando come vedere chi guarda il tuo profilo Facebook? Anche alcune App lo promettono, ma senza risultati apprezzabili.

Purtroppo, il problema non è solo legato al fatto di avere installato un’estensione o un’App inutile. Molte di queste sono anche dannose, o perché sono a pagamento o, peggio, perché fanno un uso improprio dei nostri dati o sono veicolo di malware. Addirittura una delle più “famose” estensioni di questo tipo permette di vedere chi ha visitato il nostro profilo, ma solo se ha installato la stessa estensione a sua volta. Quindi, l’unico modo per spiare è… lasciarsi spiare! Non proprio una scelta logica, insomma.

Il “metodo InitialChatFriendsList”, è più innocuo, ma altrettanto inefficace

Fra le leggende metropolitane, si dice anche che per scoprire chi visita il nostro profilo Facebook sia quello di guardare nel codice della pagina Web (attraverso la funzione visualizza sorgente presente in ogni browser, risparmiamo i tecnicismi perché il metodo non è efficace). Qui si trova una voce InitialChatFriendsList e, poco sotto, una serie di numeri del tipo xxxxxxxxxxx-2.

chi visita il mio profilo facebook sorgente
Secondo alcuni, nel codice della pagina si nasconderebbe l’elenco di chi ha visitato il mio profilo Facebook. Ma anche questo, ovviamente, è falso.

Secondo la leggenda, questi numeri sarebbero gli identificativi di chi ha interagito più di recente con la nostra pagina, compresi i visitatori non registrati altrimenti. Peccato che sia falso: non si tratta altro che dei contatti che Facebook ci propone nella chat laterale, e che sono proposti sulla base di un algoritmo che tiene traccia di decine di parametri. C’è chi si è spinto in là con la ricerca e ha provato a interpellare questi contatti, ovviamente scoprendo che non c’è nessuna correlazione con le visite.

Insomma, la nostra curiosità è destinata a rimanere insoddisfatta. Diversamente da Linkedin, in cui la funzione è prevista, e da Whatsapp, in cui possiamo almeno provarci con un trucchetto, Facebook non offre nessuna possibilità per scoprire i nostri visitatori.

Al massimo, possiamo tentare usando lo stesso trucchetto visto poco sopra per Whatsapp. Da quando anche Facebook ha le Stories infatti, la tentazione di guardarle per i nostri “osservatori appassionati” è forte. Proviamo a condividere il prossimo aggiornamento anche attraverso la nostra Storia e vediamo se qualcuno ci casca.

Quindi, se vuoi sapere come scoprire chi visita il tuo profilo Facebook purtroppo la domanda è destinata a rimanere senza risposta. Anche i trucchi che si vedono in decine di tutorial su YouTube, per esempio, non fanno altro che restituire dati farlocchi, a caso o basati sulle interazioni. Che come sappiamo non hanno nulla a che vedere con le visite del profilo.

Non puoi sapere chi vede il tuo profilo Facebook, ma puoi “chiudere fuori” tutti gli altri

Se abbiamo dei problemi con la privacy e temiamo che ci sia qualcuno che ci spia in modo costante, possiamo lavorare con le impostazioni della privacy di Facebook e fare in modo che quello che postiamo sia visibile solo agli amici. In questa maniera possiamo almeno restringere il campo e stare sicuri che non verremo visitati da persone sconosciute o sgradite. A meno che non siano fra i nostri amici. Una buona occasione per fare anche un po’ di ordine fra i contatti.

Fonte foto copertina: pexels.com/photo/access-app-application-apps-267399/

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 12-12-2018


Schermata blu di Windows, ecco come leggerla e capirla grazie a uno strumento

Come aprire Gestione Dispositivi in Windows: tutti i sistemi