Il ciclone Medicane è sulla Sicilia. La Protezione Civile ha confermato l’allerta rossa.

ROMA – Allerta rossa in Sicilia per arrivo del Medicane, il ciclone Mediterraneo che con le sue raffiche di vento e le sue precipitazioni a carattere temporalesco sta interessando le province di Catania, Siracusa e Ragusa.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Maltempo, il Medicane Apollo si abbatte sulla Sicilia

10.50NUBIFRAGIO A SIRACUSA

Nella mattinata del 29 ottobre un nubifragio si è abbattuto su Siracusa. Decine gli interventi dei vigili del fuoco. In diverse zone della città si registrano allagamenti. Disagi anche nella Provincia. Le autorità hanno chiuso diverse strade a causa delle forti precipitazioni, degli allagamenti e del rischio smottamenti.

9.30 – INTERROTTI I TRASPORTI FERROVIARI

Nella mattinata del 29 ottobre sono stati interrotti i trasporti ferroviari tra Catania e Messina. Interrotti anche i collegamenti nella zona di Siracusa. La ripresa della circolazione è prevista per le ore 13.

7.00 – ROVESCI SULLA SICILIA NEL CORSO DELLA NOTTE

Precipitazioni di moderata intensità si sono abbattute sulla Sicilia orientale nel corso della notte tra il 28 e il 29 ottobre.

Alluvione maltempo
Alluvione maltempo

Curcio: “Effetti che potrebbero diventare importanti”

Il capo della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, intervenuto ai Rai Radio Uno, nella giornata del 28 ottobre aveva espresso la sua preoccupazione per quanto potrebbe succedere in Italia nelle prossime ore: “Avremo a che fare con un vento forte, possibili mareggiate, precipitazioni intense e gli effetti potrebbero diventare importanti […]“.

Al di là del nome – ha aggiunto – dobbiamo prendere atto che stiamo assistendo ad eventi estremi, poi magari si fermerà a mare. Ma ricordiamo che ci sono eventi che fino a questo momento non si vedevano spesso“.

La preoccupazione dei sindaci

Preoccupati i sindaci. “Da giorni controlliamo le zone che sono a forte rischio – ha detto Francesco Italia primo cittadino di Siracusa riportato dal Corriere della Serala risposta è praticamente immediata tanto che dopo il crollo di un costone i vigili del fuoco sono intervenuti dopo solo dieci minuti“.

E il collega Salvo Pogliese, sindaco di Catania, ha aggiunto: “Ho deciso la chiusura del lungomare visto l’aggravarsi delle condizioni meteo accompagnate da una crescente difficoltà delle vie di collegamento […]. Nell’allerta della Protezione Civile ci sono possibilità di mareggiate per questo motivo la sicurezza dei cittadini è la priorità […]. Nessuna paura, soprattutto se si metteranno in campo le misure giuste e si eviteranno gli spostamenti non necessari. Ma bisogna rispettare le prescrizioni perché solo in questo modo si uscirà dall’emergenza […]“.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 29-10-2021


Covid in Italia, balzo in avanti dell’indice Rt e incidenza in aumento: il monitoraggio Iss

Omicidio a Teulada, ucciso lo chef Alessio Madeddu. Partecipò a 4 ristoranti. Arrestato il presunto assassino