Le impostazioni di Microsoft Excel hanno qualche problema con gli zeri. Ecco come aggiungere gli zeri in Excel.

Se abbiamo provato a inserire numeri in Excel ci saremo sicuramente accorti di come il programma tenda a non vedere troppo di buon occhio gli zeri all’inizio del numero. Questo perché le impostazioni predefinite del programma tendono a rimuovere gli zeri poiché abituato a trattare in termini di date e cifre. Tuttavia ci sono molti casi in cui aggiungere gli zeri in Excel è necessario, per esempio per i numeri di telefono con prefisso, codici o altri numeri particolari.

Vediamo insieme come fare per educare Excel a non correggere in maniera automatica le cifre quando dobbiamo aggiungere gli zeri in Excel.

Come fare per mantenere lo zero iniziale di un numero mentre digitiamo

Se vogliamo essere sicuri che lo zero iniziale di un numero venga mantenuto dobbiamo utilizzare una delle funzioni di Excel.

Prima di digitare il numero digitiamo nella cella un singolo apostrofo: ‘ .
Questo farà capire a Microsoft Excel di dover trattare il valore inserito nella cella come del testo e non come un numero.
Dopo che aver premuto invio per confermare l’inserimento del valore la cella verrà caratterizzata dalla presenza di un triangolo verde nell’angolo in alto a sinistra.

Portando il mouse sulla cella vedremo comparire un pop-up che ci sottolineerà la presenza di un errore: facciamo clic su ignora errore.

Come formattare le celle per aggiungere gli zeri in Excel all’inizio del numero

Una maniera semplice e veloce per mantenere gli zero iniziali su più celle è formattarle per far riconoscere il loro contenuto come testo.

Selezioniamo l’intervallo che vogliamo formattare come testo e poi assicurandoci di essere all’interno della categoria home nel menu degli strumenti, facciamo clic sul campo compilabile con scritto sopra generali e selezioniamo l’ultima voce, quella che riporta testo.

A questo punto avremo formattato le celle precedentemente selezionate per far memorizzare qualsiasi cosa inseriamo come testo, conservando così tutti gli zeri.

Come mantenere lo zero con una formattazione numerica

Le procedure che abbiamo descritto poco sopra bastano per la maggioranza dei casi ma come facciamo se dobbiamo usare quei numeri per eseguire dei calcoli?
Dobbiamo utilizzare una formattazione personalizzata.

Selezioniamo le celle che vogliamo e facciamo clic col tasto destro, selezionando poi la voce formato celle. Dalla schermata che apparirà facciamo clic su personalizzato e poi, dentro il campo compilabile tipo scriviamo un numero di zeri pari al tipo di dato che vogliamo elaborare.
Per esempio, se dobbiamo immagazzinare in excel numeri a 5 cifre di cui due sono 0, digitiamo 00000.

aggiungere gli zeri in excel

A questo punto, giocando con questa regola potremo creare la formattazione delle celle adatta ai nostri scopi, permettendoci d’immagazzinare in maniera univoca numeri telefonici, numeri di carte di credito, carte d’identità e così via, a prescindere dall’utente che registra il dato.


Quanto vale un sito Web? Ecco come valutarlo

Che programmi usare in alternativa alla Adobe Suite