Cercare nei documenti di Office parole o frasi non è sempre facile, ma per fortuna c’è un piccolo programma di terze parti che ci può aiutare.

Lo strumento di ricerca di Windows 10 è molto potente. Ci permette di cercare nei documenti di Office, nelle impostazioni e addirittura online. Tuttavia, proprio questa sua potenza a volte è un limite, perché rischiamo di “perderci” nei troppi risultati.

l’alternativa è usare la funzione di ricerca di Esplora Risorse, ma in questo caso abbiamo il problema contrario: il sistema è troppo limitato e non sempre ci permette di effettuare ricerche all’interno del contenuto dei file.

Se abbiamo bisogno di effettuare ricerche all’interno di più documenti o file di Office, abbiamo la possibilità di appoggiarci a un comodo programma di terze parti, che svolge questo compito in modo un po’ spartano ma molti efficace.

Vediamo insieme come fare.

Come fare per cercare testi in più documenti di Office.

All’interno della suite office il testo può essere contenuto in una gamma di file diversi, non si limita ad essere presente all’interno del formato .DOCX.

Le tabelle o le presentazioni powerpoint possono essere avere testo ed usarlo in maniere diverse, motivo per cui è necessario avere uno strumento versatile.

Per cercare testi in diversi documenti office, con formati differenti, possiamo sfruttare a nostro vantaggio un applicativo gratuito.

Scarichiamo Office Search, un programmino molto leggero che fa decisamente al caso nostro, dal sito ufficiale.

Cercare nei documenti

Nel campo What to search inseriamo il testo che vogliamo ricercare. Se abbiamo bisogno di ricercare diverse parole possiamo separarle attraverso l’uso del punto e virgola. Nel campo Where selezioniamo la cartella dove si trovano i vari file di testo; assicuriamoci di mettere la spunta sull’opzione include subfolders se abbiamo bisogno di cercare anche nelle sottocartelle lì presenti.

Specifichiamo il formato di file che intendiamo analizzare includendo le sigle all’interno del campo File pattern. Quando siamo soddisfatti di come abbiamo indirizzato la ricerca facciamo clic sul pulsante Search per dare inizio al processo.

I risultati ci mostreranno tutti i file nella cartella da noi designata con al fianco del nome un’indicazione riguardante la presenza della parole/e all’interno del testo. Facendo doppio clic col tasto sinistro del mouse sul file lo apriremo con l’editor di testo predefinito.

Office Search supporta tutti i principali tipi di file che vengono prodotti dalla suite Office: DOCX, PPTX, XLSX e così via. Se si utilizzano le suite office alternative (Openoffice, Libreoffice e così via) non c’è bisogno di preoccuparsi: l’applicativo è compatibile anche con i formati open come l’ODT, ODF etc.

Il vantaggio di Office Search è legato alla leggerezza del programma: non ci sono requisiti particolari da soddisfare per utilizzare le sue funzioni ed è talmente snello da non avere nemmeno bisogno dell’installazione per poter funzionare correttamente. Office Search ha tutte le carte in tavola per poter diventare il miglior amico di chiunque lavori in un ufficio!

Fonte foto copertina: pixabay.com/it/photos/concetto-uomo-

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
guide Office smart working strumenti tech

ultimo aggiornamento: 14-12-2020


Assistente Google ha migliorato la gestione delle luci

Giardino e albero di Natale per esterno: i decori perfetti