Se una o più applicazioni sono lente e instabili, uno dei primi passi è controllare la memoria dello smartphone per capire se ne ha abbastanza.

La memoria RAM è una specifica molto importante da controllare quando si acquista uno smartphone. La quantità di memoria RAM posseduta da un dispositivo è in grado di cambiare radicalmente l’esperienza di utilizzo. Questo perché avere tanta RAM equivale a poter tenere aperte diverse applicazioni senza subire rallentamenti. Ecco perché controllare la memoria degli smartphone è così importante: ci permette di capire quanto “sforzare” il nostro dispositivo.

Mentre gli iPhone hanno quantità di memoria simili tra loro, complice anche lo scarso numero di modelli, nella giungla dell’ecosistema Android esistono una grande gamma di configurazioni.

Questa varietà di configurazioni equivale ad avere diverse quantità di memoria RAM su diversi dispositivi, il tutto in base alla fascia di prezzo.

Se vogliamo scoprire quanta RAM ha il nostro telefono c’è bisogno di armeggiare un po’ con la modalità sviluppatore.

Vediamo insieme come fare.

Come abilitare la modalità sviluppatore.

Come dicevamo poco tempo fa, per capire quanta RAM ha il proprio smartphone Android è necessario accedere alla modalità sviluppatore prima e alle opzioni sviluppatore poi.
Per poter accedere a queste opzioni è necessario seguire un procedimento molto curioso.

Apriamo le impostazioni del nostro smartphone: per farlo facciamo tap sull’icona a forma di ingranaggio dall’homescreen o aprendo il pannello di controllo con lo slide verso il basso.

Dalle impostazioni dirigiamoci verso le informazioni di sistema e qui si presentano due scenari ben precisi: avere un launcher Android normale o avere MIUI.

Nel primo caso cerchiamo, all’interno delle informazioni di sistema, la voce numero build e facciamo tap su tale opzione 5 volte. Alla quinta volta un pop up ci informerà che abbiamo attivato la modalità sviluppatore.

controllare memoria smartphone

Nel secondo caso invece, sempre all’interno delle informazioni di sistema, dirigiamoci verso la voce Versione MIUI e facciamo tap sull’opzione cinque volte.
Anche stavolta, al quinto tap, un pop up ci informerà che abbiamo finalmente attivato la modalità sviluppatore.

Se vogliamo scoprire un easter egg possiamo provare a fare tap cinque volte sulla versione Android

Come fare per scoprire la quantità di RAM che ha il proprio smartphone.

Sempre all’interno della finestra di impostazioni cerchiamo nella barra di ricerca la voce opzioni sviluppatore.

Scorriamo la lunghissima finestra alla ricerca della voce memoria per scoprire il quantitativo di RAM installata sul dispositivo ed il quantitativo di RAM utilizzata in quel momento dalle applicazioni aperte.

controllare memoria smartphone

È importante sottolineare un fatto: in base al produttore del telefono la procedura per comprendere il quantitativo di RAM disponibile cambia leggermente.
La procedura sopra descritta va più che bene per tutti i telefoni dotati di una rom stock.

Se si ha come launcher MIUI il procedimento, ad esempio, è più semplice.
Dalle impostazioni facciamo click su Info sistema e poi facciamo click sulla voce tutte le specifiche. Questo aprirà una finestra con un riassunto tecnico dello smartphone che stiamo utilizzando.

controllare memoria smartphone

Fonte foto copertina: pixabay.com/it/photos/telefono-cellulare-smartphone-gsm-3364089/

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
android guide manutenzione smartphone tech

ultimo aggiornamento: 12-12-2020


Come cercare fra le schede aperte in Chrome

Assistente Google ha migliorato la gestione delle luci