Come scegliere un’auto elettrica? I consigli per non sbagliare l’acquisto e comprare la migliore per le nostre esigenze.

Le auto elettriche sono il futuro, ma sono anche già il presente. Sono sempre di più gli automobilisti che decidono di acquistare uno veicolo che non sia alimentato a benzina e che puntano sull’elettrico, ma come scegliere l’auto elettrica giusta? Quali sono i fattori da tenere in considerazione al momento della scelta, prima di procedere all’acquisto? Se state pensando di cambiare macchina e vi state ponendo queste domande, siete allora arrivati nel posto giusto: ecco tutte le risposte che cercate.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Acquistare un’auto elettrica: cosa fare prima

Prima di procedere con l’acquisto è consigliato, nel caso in cui se ne abbia la possibilità, installare una colonnina di ricarica delle auto elettriche in garage o nel proprio cortile. E’ quasi indispensabile soprattutto se non abitate in una grande città, dove le colonnine pubbliche sono sempre più presenti nelle strade, e non ne avete a disposizione una vicino a casa.

Ricarica auto elettrica
Ricarica auto elettrica

Il rischio maggiore che si può correre con un’auto elettrica è infatti quello di rimanere con la batteria scarica. Peggio ancora se capita proprio nel giorno in cui l’auto più vi serve.

Come scegliere un’auto elettrica? La batteria è importante

Ovviamente in un veicolo elettrico ha una grande importanza la batteria. Il primo passo da fare è infatti quello di informarvi sull’autonomia della batteria dell’auto elettrica: quella indicata dal costruttore al momento dell’acquisto di un’auto nuova deve essere di almeno cinque volte superiore alla media del numero di chilometri che quotidianamente percorrete al giorno.

Nel caso in cui ogni giorno percorreste 20 chilometri, l’autonomia della batteria dovrà essere di almeno 100 chilometri. Siccome quello di rimanere con la batteria scarica è il pericolo maggiore con questi veicoli, è bene avere in auto un carica batteria integrato per la ricarica rapida d’emergenza. Questo è sicuramente l’optional più importante.

Assicuratevi poi che il display interno dell’auto vi segnali chiaramente l’autonomia chilometrica istantanea, così da rendervi meglio conto di quanta strada potete ancora percorrere prima di ricaricare la batteria. Attenzione anche al peso: più l’auto è pesante, più la batteria consuma.

Acquistare un’auto elettrica: i consigli

Può non sembrare uno dei consigli più importanti, ma scegliete un’auto che vi piaccia esteticamente, che sia comoda da guidare, che vi faccia subito sentire a vostro agio al suo interno, ovviamente tenendo anche presente il prezzo e il budget che avete a disposizione.

E’ vero che l’automobile è un bene che inizia a svalutarsi immediatamente dal momento dell’acquisto, ma è anche un oggetto in cui passione molto tempo e molte ore della nostra vita: è quindi importante trovarsi bene con esso, seduti al suo interno e quando la si guida.

Quanto costa un’auto elettrica? I prezzi

I prezzi delle auto elettriche sono maggiori rispetto a quelli classiche a benzina, basti pensare che i modelli più economici difficilmente si trovano al di sotto dei 20.000 euro in su. Le auto elettriche più economiche hanno solitamente un prezzo che varia dai 20.000 ai 30.000 euro, se invece cercate un modello più potente, più stazioni, con maggior optional e con una batteria che dura di più i prezzi ovviamente salgono.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 12-02-2022


MotoGP, Pol Espargaro comanda la prima giornata di libere in Indonesia

MotoGP, sorpresa Marini nel secondo giorno di test in Indonesia. Marquez e Vinales in scia