MotoGP, è Luca Marini il più veloce nel secondo giorno di test in Indonesia. Bene Quartararo. Bagnaia nella top ten.

MANDALIKA (INDONESIA) – Sorpresa nel secondo giorno di test della MotoGP in Indonesia. Luca Marini ha lanciato un chiaro segnale agli avversari andando a conquistare il crono più veloce precedendo di un decimo un ottimo Marc Marquez, in ripresa dopo una prima sessione un po’ sottotono, e Maverick Vinales.

Da segnalare anche un buon quarto posto per il campione del mondo Quartararo. Il francese, dopo un inizio di stagione un po’ complicato, è riuscito a trovare il giusto feeling con la moto e da qui una prestazione comunque di livello.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Bagnaia nella top ten

Cambiano le strategie in casa Ducati. Dopo una prima sessione che ha visto in pista solamente Miller, oggi nelle retrovie, in questo sabato è toccato anche a Bagnaia conoscere il tracciato e soprattutto firmare il decimo tempo alle spalle di Mir, Zarco, Bastianini, Pol Espargaro e Martin.

La scuderia di Borgo Panigale sta cercando di raccogliere dati importanti in vista dell’inizio della stagione e capiremo solamente nelle prossime settimane se questi risultati sono reali oppure la Ducati ha deciso di nascondersi per non scoprire da subito le proprie carte.

MotoGP
MotoGP

Ultimo giorno in Indonesia

Le scuderie sono pronte a tornare in pista nella giornata di domenica 13 febbraio 2022 per chiudere questa tre giorni e iniziare i preparativi per il primo appuntamento stagionale. Si tratta di un esordio comunque importante per cercare di capire come si comporteranno i team in questa stagione.

Ci aspettiamo un duello a tre tra Honda, Yamaha e Ducati, ma attenzione all’Aprilia che ha dimostrato di essere in palla e quindi potrebbe essere la grande sorpresa almeno di questo inizio di stagione visto che ancora le scuderie sono al lavoro per trovare il giusto assetto.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 12-02-2022


Ecco come scegliere un’auto elettrica: i consigli per non sbagliare l’acquisto

Formula E, successo di Wehrlein in Messico. Giovinazzi costretto al ritiro