Il controllo genitori di Netflix è un ottimo strumento per assicurarci che i più piccoli guardino solo programmi appropriati. Ecco come funziona.

In questi periodi particolari i nostri bambini si sono abituati a passare più tempo del solito davanti allo schermo, del televisore, dello smartphone o del tablet. Si tratta di certo di alleati importanti per tenere i piccoli occupati, soprattutto se lavoriamo da casa e non riusciamo a star dietro a tutto.
È però importante, nonché nostra responsabilità di genitori, tenere sotto controllo cos’è che guardano. Il controllo genitori di Netflix è un validissimo alleato che ci permette di verificare l’attività dei più piccoli, lasciandoli nello stesso tempo liberi di gestire le loro visioni.

Controllo genitori di netflix, ecco come funziona

Andiamo sull’home page di Netflix ed effettuiamo l’accesso. Spostiamo il cursore sull’angolo in alto a destra e clicchiamo su “Account”. Scrolliamo in basso fino a raggiungere l’account del nostro bambino (oppure l’account Bambini se il piccolo usa ancora quello predefinito).

Clicchiamoci sopra e poi spostiamo il cursore sulla freccetta “Attività Di Visione Contenuti”.

A questo punto, ci appariranno tutte le sue attività, a partire dal film, il cartone o il telefilm che è stato riprodotto più di recente. Naturalmente funziona anche per gli account adulti, ma è particolarmente utile per quelli che in qualche modo dobbiamo tenere sott’occhio.

Un altro strumento utile si trova sulla barra in alto.
Se facciamo clic sulla voce Personaggi.

Apparirà una lista intuitiva, sotto forma di immagini colorate, dei personaggi principali dei programmi preferiti dei nostri figli.
Basterà selezionarne uno per avere un elenco istantaneo e completo dei programmi in cui essi compaiono, in modo da avere una lista suggerimenti sempre più coerente e personalizzata.

controllo genitori netflix

Il Kids Activity Report, novità che potrebbe arrivare anche in Italia

Netflix sta di recente implementando nuovi strumenti che si pongono l’obiettivo di rendere più semplice, per noi genitori, monitorare ciò che i piccoli guardano sulla famosa piattaforma di streaming.
Per il momento si tratta di test disponibili solo in America, ma non si esclude che verranno resi disponibili presto anche in Italia.

Stiamo parlando del Kids Activity Report, il quale sarà in grado di mostrarci le tipologie di programmi che i nostri bambini guardano con maggiore frequenza insieme agli argomenti principali in essi trattati.

In secondo luogo saranno inserite nuove impostazioni del “profilo familiare”, che farà un po’ da ponte tra quello “KIDS” e gli altri profili personali. Questa novità porta con sé l’obiettivo di includere tra i suggerimenti anche programmi e film con età raccomandata più elevata (fino a PG-13 per quanto riguarda le serie TV), ma che vengono considerati come family friendly, – se guardati assieme ai nostri bimbi.

La celebre società statunitense si augura che, attraverso queste impostazioni, noi genitori possiamo essere in grado di connetterci al meglio con le abitudini dei nostri figli anche se non abbiamo tempo di vigilare su di loro ventiquattr’ore al giorno.

Attraverso questi semplici strumenti, infatti, possiamo controllare in un secondo momento   ciò che guardano o hanno guardato.Il concetto è molto semplice: per risparmiare tempo ed essere sicuri di ciò fanno i minori davanti a TV, tablet o smartphone, possiamo affidarci a questi nuovi specifici tool e lasciare che siano loro a riassumere le abitudini dei nostri bimbi.

Fonte foto copertina: unsplash.com/photos/11SgH7U6TmI

Nuove ordinanze in vigore: ecco che cosa si può fare in base al colore della zona

TAG:
controllo geni guide netflix streaming tech

ultimo aggiornamento: 26-12-2020


Come controllare il consumo di dati mobili su Android

Come cambiare il volume del microfono in Windows 10