Esordio ufficiale per la nuova competizione europea per club: la Roma vince alla prima in Conference League mentre il Tottenham stecca sul 2-2 con il Rennes. Anche il Basilea pareggia: vince lo Slavia Praga

Si conclude qui la prima giornata di Conference League! Poche sorprese nei singoli gironi della terza competizione europea per club! Spiccano alcune sfide importanti, come quella della Roma che vince per 5-1 in casa contro il CSKA Sofia. I giallorossi si prendono la vetta della classifica con il Bodo/Glimt mentre steccano Basilea, AZ e Tottenham alla prima pareggiando in trasferta. Sarà proprio questo l’intoppo per molte squadre: giocare in trasferta dopo ore di volo e magari in stadi semi-deserti o ricchi di tifosi pronti a sostenere i propri beniamini. Da segnalare la vittoria dello Slavia Praga sull’Unione Berlino per 3-1 e il successo del Copenaghen in trasferta; l’AZ e Cluj falliscono alla prima nella nuova competizione.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Conference League, i risultati del 16 settembre:

IL MATCH DELLE ORE 16.30

GRUPPO H

Kairat-Omonoia 0-0

IL MATCH DELLE ORE 18.45

GRUPPO A

HJK-LASK 0-2

GRUPPO B

Flora-Gent 0-1

GRUPPO E

Slavia Praga-Union Berlino 3-1

GRUPPO F

Lincoln-PAOK 0-2

Slovan Bratislava-Copenaghen 1-3

GRUPPO G

Mura-Vitesse 0-2

Rennes-Tottenham 2-2

GRUPPO H

Qarabag-Basilea 0-0

I MATCH DELLE ORE 21.00

Anorthosis-Partizan 0-2

Bodo/Glimt-Zorya 3-1

Roma-CSKA Sofia 5-1

Randers-AZ 2-2

Jabionec-Cluj 1-0

Roma show! Manita al CSKA Sofia e rimonta completata

Gran vittoria per il club di José Mourinho che continua a vincere. Dopo le tre vittorie su tre in campionato, la squadra giallorossa vince per 5-1 anche stasera allungando a 6 le vittorie di fila, rimontando il vantaggio iniziale di Carey. I padroni di casa vincono grazie ai due gol di Lorenzo Pellegrini, El Shaarawy, Gianluca Mancini e l’inglese Abraham che permettono di surclassare i bulgari. 7 cambi per l’ex tecnico dell’Inter che dichiara:

Importante vincere oggi ma credo sia severo come risultato. Non mi è piaciuto come abbiamo giocato perché abbiamo aggredito poco le fasce ma la squadra è compatta. Pellegrini? Sta maturando e come me, come tutti, ed è pronto al rinnovo tra qualche giorno. Ho una rosa ampia e la panchina mi permette di fare tante cose: ho tante opzioni che mi danno tranquillità. I giocatori da bambini devono tornare a essere professionisti. Fantastico l’entusiasmo tra i tifosi e reciprocamente dobbiamo aiutarci, per essere e fare squadra soprattutto nei momenti difficili. Non vinceremo sempre: arriveranno le sconfitte e i momenti bui e dobbiamo essere pronti. Dobbiamo fare 12 punti per qualificarci.

Tabellino

ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp (46′ Ibanez), Mancini, Smalling, Calafiori (77′ Kumbulla); Diawara (58′ Cristante), Villar (58′ Veretout); Perez, Pellegrini (75′ Abraham), El Shaarawy, Shomurodov. All. Mourinho

CSKA SOFIA (4-4-2): Busatto; Turitsov (74′ Doncev), Mattheij, Galabov, Mazikou; Yomov (68′ Bai), Muhar, Lam, Wildschut; Carey, Krastev (87′ Ahmedov). All. Mladenov.

Gol: 10′ Carey (C), 25′ Pellegrini (R), 38′ El Shaarawy (R), 62′ Pellegrini (R), 82′ Mancini (R).

Ammoniti: Lam (C)

Espulso: Wildschut (C)

Le altre della serata: il Tottenham e il Basilea pareggiano! Lo Slavia Praga vince

Dopo le vittorie di Gent e PAOK, tocca alle grandi d’Europa già alle 18.45. Prima complicata per il Tottenham che pareggia 2-2 in Francia contro il Rennes in virtù dei gol di Tait e Laborde per i francesi intervallati dall’autogol di Bade e il centro di Hojberg per rispondere al 2-0 del Vitesse contro il Mura. Pareggio invece per l’altra olandese, ovvero l’AZ per il 2-2 contro il Randers. Vittorie importanti per 3-1 del Copenaghen e dello Slavia Praga rispettivamente contro Slovan Bratislava e Union Berlino.

ultimo aggiornamento: 16-09-2021


Totocalcio, come si gioca e come si vince: le nuove regole

Big-match Juventus-Milan, Ibrahimovic verso il forfait: “Non sono Superman…”