La conferenza stampa di Antonio Conte alla vigilia di Inter-Genoa: “Il fatto che siano emersi dei problemi ha responsabilizzato il gruppo”.

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Genoa-Inter, Antonio Conte ha parlato della sfida contro i rosso-blu e della sfida al vertice della classifica con la Juventus di Maurizio Sarri.

Inter-Genoa, la conferenza stampa di Antonio Conte

Il tecnico nerazzurro ha parlato della sfida contro il Grifone, ultima partita prima di Natale.

“Di questa stagione sicuramente, anche perché è l’ultima dell’anno. Ho sempre detto che per noi era importante arrivare a Natale nel miglior modo possibile, abbiamo avuto dei problemi importanti e li stiamo affrontando nella maniera giusta. Il fatto che siano emersi ha responsabilizzato molto il gruppo e i calciatori, i quali hanno capito che bisognava dare di più”.

Antonio Conte ha parlato poi del turnover che sarà necessario alla luce degli infortuni e delle squalifiche.

“C’è stata una crescita importante di Esposito e poi anche Agoumé. Sono giovani, hanno esordito meritatamente, stanno crescendo e sono due ragazzi che potenzialmente potranno diventare parte delle fondamenta dell’Inter per anni. Credo in loro, mi auguro e so che, a prescindere da tutto, la risposta sarà sempre positiva perché ci metteranno il massimo impegno”.

Mv Bologna 02/11/2019 – campionato di calcio serie A / Bologna-Inter / foto Massimiliano Vitez/Image Sport nella foto: Antonio Conte

Le ambizioni dell’Inter di Conte: “Vogliamo diventare una squadra credibile”

L’allenatore ha parlato poi di quelli che devono essere gli obiettivi stagionali di una squadra che, nonostante le difficoltà, è riuscita a mantenersi ai vertici della classifica.

“L’obiettivo nostro è, fin dall’inizio, sempre quello di diventare una squadra credibile, sempre dura da affrontare. Questo percorso l’abbiamo iniziato, ci vorrà pazienza. Non devi per forza vincere, a volte la vittoria è effimera e ti inganna. Puoi anche vincere, ma sotto sotto stai distruggendo qualcosa. Ci sono delle situazione in cui, non vincendo, stai ponendo basi importanti e costruendo un qualcosa di duraturo”.

Antonio Conte ha poi fatto un bilancio dell’anno che sta ormai volgendo al termine.

Da gennaio c’è stata qualche chiacchierata con qualche società interessata, abbiamo trovato un’intesa con l’Inter, forte anche del fatto che ci fosse Marotta. Mi è piaciuto molto quello che ha detto il presidente, l’ambizione della proprietà e la voglia di costruire qualcosa, sapendo tutti quanti che la base di partenza era lontana dalla possibilità di giocarci qualcosa d’importante. Sono passati cinque mesi, sono contento di aver trovato questo gruppo di calciatori. La cosa che mi piace di più è venire al centro sportivo e lavorare con delle persone eccezionali, a partire dai giocatori ma mi riferisco anche ai giardinieri, alle guardie, ai magazzinieri“.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
antonio conte calcio calcio news Inter inter-genoa Serie A sport

ultimo aggiornamento: 20-12-2019


Inter-Genoa? La arbitra il fratello di un dirigente della Juventus. Polemiche sui social

Mikel Arteta è il nuovo allenatore dell’Arsenal