Il confronto tra Di Maio e Zingaretti a casa di Spadafora: il nodo è Conte

Il confronto tra Di Maio e Zingaretti a casa di Spadafora. I due leader si sono visti nell’abitazione del sottosegretario uscente.

ROMA – Il confronto tra Di Maio e Zingaretti a casa di Spadafora. I due leader si sono visti – come precisato dall’edizione odierna del Corriere della Seranell’abitazione del sottosegretario uscente a Palazzo Chigi. Una cena durata solo un’ora con il tempo di ordinare solo una pizza bianca. I contatti continueranno nelle prossime ore e non sono esclusi nuovi incontri a pranzo o a cena.

Il racconto della lunga giornata

La giornata di ieri (venerdì 23 agosto 2019 n.d.r.) si è aperta nel pomeriggio con un incontro alla Camera tra le due delegazioni. Una riunione di due ore per cercare di capire le possibilità di proseguire questa trattativa. Un confronto costruttivo secondo i due partiti che si sono dati appuntamento nelle ore successive.

Le indiscrezioni parlavano di un incontro già in serata tra Di Maio e Zingaretti ma dal Nazareno non aprivano a questa possibilità almeno fino a quando è aperto il ‘forno’ della Lega. Ma intorno alle 21 il colpo di scena. I due leader a cena dal sottosegretario Spadafora per continuare il dialogo.

Luigi Di Maio
Luigi Di Maio

Il nodo Conte premier

Una cena – scrive il Corriere della Sera – che si è svolta con toni ‘pacati’ anche se l’accordo non è stato trovato. Di Maio ha ribadito la necessità di un Conte bis. Ipotesi immediatamente bocciata da Zingaretti che poco prima dell’incontro con il leader grillino aveva avuto l’appoggio anche dei renziani su questo punto.

Un incontro che si è concluso con un nulla di fatto. Al Nazareno inizia ad esserci un po’ di pessimismo con l’ombra di Salvini che si fa sempre più ingombrante. Il leader della Lega continua a sperare in un riavvicinamento con i 5 Stelle anche se il tempo non sembra esserci.

ultimo aggiornamento: 24-08-2019

X