Come convertire file audio gratis grazie agli strumenti online

Come convertire file audio gratis grazie agli strumenti online

Grazie alle Web App, possiamo convertire file audio in tutti i formati più comuni, senza installare nulla e soprattutto in modo completamente gratuito.

Per gli appassionati di musica, ma anche per chi ha un podcast o semplicemente per chi vuole sistemare l’audio all’interno di un filmato, convertire file audio è uno di quei “doveri” in cui prima o poi si incappa.

Se siamo dentro al mondo musicale o a quello dell’audio, ci sono buone possibilità che utilizziamo già un programma per la conversione audio, o addirittura uno strumento professionale. Ma se dobbiamo solo convertire un file audio in MP3, o comunque ci capita di dover effettuare una singola trasformazione, allora non ci serve installare o scaricare nulla.

Come succede sempre più spesso infatti esistono Web App, cioè siti web in grado di svolgere compiti molto specifici, che ci possono aiutare, anche nella conversione audio. Ecco alcuni dei più famosi.

Zamzar, convertitore MP3 dal 2006

Più che un convertitore audio Zamzar è il coltellino multiuso delle conversioni. Oltre a permetterci di convertire file audio infatti ci permette di effettuare conversioni di immagini, video, documenti e così via. Oltre, naturalmente ai file audio.

Convertire file audio zamzar

In totale Zamzar supporta più di 1.100 formati di file diversi, e per quanto riguarda l’audio comprende praticamente qualsiasi formato, da quelli più diffusi come MP3 e WAV a quelli più esotici come MXMF e RTTTL.

In più il sito permette di convertire gratuitamente una discreta quantità di file audio. L’account gratuito ci permette di convertire fino a 25 file audio per volta, per un peso massimo di 150 MB. L’unico altro limite che dobbiamo rispettare è quello di 5 Gigabyte di file caricati in un giorno.

Aconvert, conversione audio rapida

Altro convertitore multiplo, Aconvert punta molto su un aspetto minimale e sulla possibilità di modificare i file oltre a convertirli. Oltre a permetterci la conversione nei tredici formati audio più comuni infatti ci permette anche di tagliare il file audio, o di unirne molti in uno solo.

Convertitore MP3 aconvert

Come possiamo vedere, si tratta di uno strumento un po’ più tecnico: per esempio ci permette di scegliere fra ben 7 bitrate durante la conversione. La dimensione massima di ciascun file che possiamo caricare è di 40 Megabyte, e il totale non può superare i 200 Megabyte per ogni conversione.

I file elaborati possono essere scaricati direttamente oppure salvati sui nostri account in cloud di Dropbox o Google Drive.

FileZigZag converte praticamente qualsiasi formato

Chiudiamo questa carrellata con FileZigZag perché, al momento, è uno dei convertitori che supporta più formati in assoluto. Insomma, se vogliamo convertire un file audio che abbiamo salvato in un formato esotico, allora FileZigZag è il posto giusto.

Convertire audio filezigzag

Questa Web App permette la conversione in ben 29 formati audio diversi, fra cui anche alcuni che probabilmente non abbiamo mai sentito. Anche in questo caso il meccanismo è freemium. Gli account gratuiti possono caricare fino a 100 MB di file (che diventano 180 con una registrazione gratuita) per la conversione, e convertire un massimo di 10 file al giorno. Una volta convertito il file, FileZigZag ci invia un messaggio di posta elettronica da cui scaricarlo.

fonte foto copertina: pixabay.com/it/photos/miscelatore-dj-controllore-pulsanti-4197733/

ultimo aggiornamento: 06-11-2019

X