Coppa Italia, i risultati del 13 gennaio. Juventus, Napoli e Inter ai quarti di finale.

ROMA – Coppa Italia, i risultati di mercoledì 13 gennaio 2021. La giornata è stata aperta dalla vittoria ai supplementari dell’Inter in casa della Fiorentina. Successi anche di Juventus e Napoli contro Genoa ed Empoli.

Serie A, i risultati di mercoledì 13 gennaio

Di seguito i risultati di Coppa Italia di mercoledì 13 gennaio 2021, sfide valide per gli ottavi di finale della competizione. (IL TABELLONE)

Fiorentina-Inter 1-2
Napoli-Empoli 3-2
Juventus-Genoa 2-2

Coppa Italia
Mi Roma 19/05/2012 – conferenza stampa finale coppa Italia / foto Marco Iorio/Image Sport nella foto: coppa e pallone

Serie A, Juventus-Genoa 3-2: decide Rafia

Juventus-Genoa 3-2

Marcatori: 2′ Kulusevski (J), 23′ Morata (J), 27′ Czyborra (G), 74′ Melegoni (G), 104′ Rafia (J)

Juventus (3-5-2): Buffon; Demiral (65′ Danilo), Dragusin, Chiellini (64′ Bonucci); Wesley (88′ Cristiano Ronaldo), Bentancur (46′ Rabiot), Arthur, Portanova (77′ Rafia), Bernardeschi; Kulusevski, Morata. All. Pirlo

Genoa (3-5-2): Paleari; Bani, Goldaniga, Dumbravanu (96′ Males); Ghiglione, Lerager, Rovella, Melegoni (105′ Radovanovic), Czyborra (112′ Steeve); Scamacca, Pjaca. All. Ballardini

Arbitro: Sig. Daniele Chiffi di Padova

Note: Ammoniti: Bentancur, Bernardeschi (J); Czyborra, Ghiglione, Goldaniga, Bani, Rovella (G). Angoli: 10-6 per la Juventus. Recupero: 0′ p.t.; 3′ s.t.; 1′ p.t.s.; 1′ s.t.s.

Al primo tiro in porta la Juventus trova il vantaggio. Chiellini serve Kulusevski, l’ex Parma controlla e trafigge Paleari. Ancora bianconeri pericolosi con Wesley e Kulusveski prima del raddoppio di Morata. Lo spagnolo, servito dall’autore del primo gol, a tu per tu con Paleari non sbaglia. Accorcia subito il Genoa. Cross dalla destra e colpo di testa vincente di Czyborra. Prima dell’intervallo chance per Bernardeschi, Paleari si salva in qualche modo.

Nella ripresa la Juventus scende in campo con una attenzione diversa. Il Genoa va vicino al pareggio con l’ex Pjaca, palla sulla traversa. Il meritato 2-2 arriva al 75′. Tiro a giro sul secondo palo di Melegoni e Buffon battuto. Non succede più nulla fino al triplice fischio con la partita che va ai supplementari. Il Genoa inizia a soffrire e Paleari salva su Morata e Bonucci. Il nuovo vantaggio arriva a pochi minuti dal termine del primo tempo supplementare. Rafia risolve una mischia in area di rigore. Nella parte finale della gara una chance per Radovanovic (salva sulla linea Arthur) e per Kulusevski, bravo Paleari. Con questa vittoria la Juventus approda ai quarti di finale.

Serie A, Napoli-Empoli 3-2: decide Petagna nel finale

Napoli-Empoli 3-2

Marcatori: 19′ Di Lorenzo (N), 33′ Bajrami (E), 38′ Lozano (N), 68′ Bajrami (E), 77′ Petagna (N)

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Ghoulam; Demme (88′ Bakayoko), Lobotka (70′ Fabian Ruiz); Politano (61′ Insigne L.), Elmas (70′ Elmas), Lozano; Petagna (88′ Llorente). All. Gattuso

Empoli (4-3-1-2): Furlan; Zappella, Viti, Casale, Terzic (85′ Asllani); Haas (62′ Cambiaso), Ricci S., Damiani; Bajrami (85′ Baldanzi); Matos (62′ Moreo), Olivieri (72′ La Mantia). All. Dionisi

Arbitro: Sig. Antonio Giua di Olbia

Note: Ammoniti: Oliveri (E). Angoli: 5-2 per il Napoli. Recupero: 0′ p.t.; 3′ s.t.

Parte bene il Napoli che ha subito una chance con Lozano. Il match si sblocca al 18′. Ghoulam serve Lozano, cross per Di Lorenzo e colpo di testa vincente. Immediata la replica dell’Empoli, la traversa frena la conclusione di Matos. Elmas e Demme hanno le occasioni prima del pareggio con l’Empoli. Matos serve Bajrami che firma l’1-1. Il Napoli si porta avanti al 38′. Lozano ruba palla da Zappella e fredda Furlan.

Nella ripresa ci prova subito Politano, palla di poco fuori. Al 66′ il pareggio dell’Empoli. Terzic serve Bajrami, tiro a giro e palla in rete. Immediata la replica del Napoli. Insigne e Lozano non sfruttano le occasioni prima del pareggio di Petagna. Il centravanti trova la rete dopo la respinta di Ricci sulla linea. L’ultima chance è per Fabian, palla sul palo. Napoli ai quarti di finale.

Serie A, Fiorentina-Inter 1-2: nerazzurri ai quarti di finale

Fiorentina-Inter 1-2

Marcatori: 40′ rig. Vidal (I), 57′ Kouamé (F), 119′ Lukaku R. (I)

Fiorentina (3-5-1-1): Terracciano; Milenkovic, Martinez Quarta, Igor; Caceres (53′ Venuti), Castrovilli, Amrabat, Bonaventura, Biraghi; Eysseric (52′ Vlahovic); Kouamé (97′ Callejon). All. Prandelli

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar (61′ de Vrij), Ranocchia, Kolarov; Young (69′ Hakimi), Vidal (94′ Brozovic), Eriksen, Gagliardini (81′ Barella), Perisic; Sanchez A., Lautaro Martinez (69′ Lukaku R.). All. Conte

Arbitro: Sig. Davide Massa di Imperia

Note: Ammoniti: Eysseric, Bonaventura, Igor (F); Skriniar, Eriksen, Vidal, Hakimi, Ranocchia, Lukaku R. (I). Angoli: 8-9 per l’Inter. Recupero: 3′ p.t.; 2′ s.t.; 1′ p.t.s.; 2′ s.t.s.

Un primo tempo senza particolari emozioni al ‘Franchi’. Il primo tiro in porta è arrivato al 40′. Sanchez prende il palo e subito dopo viene atterrato dal portiere avversario. Dal dischetto si presenta Vidal che non sbaglia.

Ad inizio ripresa subito una chance per Lautaro che da due passi non inquadra la porta. Il pareggio della squadra di casa arriva al 57′. Kouamé controlla e con il destro fredda Handanovic. Dopo il pareggio è l’Inter a premere sull’acceleratore, ma Terracciano non corre particolari rischi fino alla conclusione di Hakimi nel finale. Ai supplementari continuano le occasioni da una parte e dall’altra. Vicini al gol i nerazzurri con Sanchez ed Eriksen. Ancora Terracciano protagonista su Lukaku prima di cedere al 119′ proprio sulla conclusione del belga. Inter ai quarti di finale contro il Milan.

Nuove ordinanze in vigore: ecco che cosa si può fare in base al colore della zona

TAG:
calcio calcio news Inter Juventus Serie A sport

ultimo aggiornamento: 14-01-2021


Il PSG vince la Supercoppa di Francia. Marsiglia battuto 2-1

Milan, Calhanoglu vicino al rinnovo. Donnarumma, c’è distanza