La Rai perde i diritti TV per la trasmissione delle partite di Coppa Italia e della Supercoppa italiana: Mediaset vince il bando.

Il 2021 è l’anno delle grandi novità per quanto riguarda i diritti TV delle partite di calcio. Se negli scorsi mesi aveva destato stupore (e fatto anche molto discutere) la notizia che Dazn si era aggiudicata i diritti di trasmissione in diretta di tutte le partite di serie A per il prossimo triennio, strappandoli a Sky, ora sorprende un’altra notizia: nei prossimi tre anni, fino al 2024, le partite di Coppa Italia e le finali di Supercoppa italiana non saranno più trasmesse dai canali Rai ma si potranno vedere sulle reti Mediaset.

La Coppa Italia su Mediaset

La Mediaset, infatti, con un’offerta di 48,2 milioni di euro, si è aggiudicati i diritti TV della Coppa Italia e della Supercoppa italiana per il prossimo triennio: è la prima volta che accade.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Coppa Italia
Coppa Italia

Questa notizia fa gongolare la Rai che vede incrementare gli introiti della vendite dei diritti televisivi per queste due competizioni, basti pensare che quelli del trienni 2018/2021 erano stati venduti alla Rai per 35 milioni di euro, 13,2 milioni in meno rispetto all’offerta presentata ora da Mediaset (22 milioni era stata invece la cifra presentata dalla Rai per i diritti del triennio 2015/2018).

Coppa Italia: alla Rai i diritti per la diretta radio

La Rai ha però mantenuti i diritti per la trasmissione radiofoniche delle varie partite di queste due competizioni, versando nelle casse della Lega serie A 400.000 euro. In totale, quindi, la cifra incassata per la cessione dei diritti audiovisivi di Coppa Italia e Supercoppa italiana nel territorio nazionale è di 48,6 milioni di euro.

La crescita del valore economiche di questi diritti TV è dovuta in parte al cambio di format, in parte agli ottimi dati di ascolti che le partite trasmesse in chiaro negli ultimi anni dalla Rai hanno fatto registrare.

TAG:
calcio news

ultimo aggiornamento: 01-07-2021


Mbappé non rinnova con il Psg: rischia di andare via a parametro zero

Belgio-Italia, Mancini: “Affrontiamo la miglior squadra d’Europa”