L’allarme della Banca Mondiale: “60 milioni di persone a rischio povertà. Stanziati 160 miliardi di dollari per 100 Paesi”.

ROMA – L’ultimo allarme sull’impatto negativo del coronavirus è stato lanciato dalla Banca Mondiale con il presidente David Malpass che ha rivelato come “60 milioni di persone sono a forte rischio di povertà. Per aiutare ad uscire da questa crisi abbiamo stanziato 160 miliardi di dollari per 100 Paesi in via di sviluppo dove il 70% della popolazione globale“.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Borse in calo

Dopo un inizio di settimana in positivo, le Borse sono ritornate a perdere in questo martedì 19 maggio 2020. Nonostante la nuova spinta arrivata dal Bpt Italia con oltre un miliardo di prenotazioni, Piazza Affari è stata la peggiore degli indici europei. Milano ha registrato un -2,11% con Tim che al termine delle contrattazioni ha avuto un regresso dell’8,63%. Leggermente meglio di mercati italiani gli altri con Francoforte che ha perso solo lo 0,79%. Londra e Parigi alla fine della giornata hanno avuto un -1,32% e 1,41%.

E’ stata una giornata ad intermittenza anche a Wall Street. Il Nasdaq ha registrato un progresso dello 0,69% mentre il Dow Jones ha avuto un leggerissimo calo dello 0,02%. In ripresa, invece, Tokyo che ha concluso gli scambi a +1,49%.

Borsa Milano
Borsa Milano

Spread stabile

Lo spread ha vissuto una giornata senza particolari sussulti. La curva ha chiuso la sessione al 214 punti base con il rendimento del titolo decennale all’1,68%.

Non si ferma, invece, al ripresa del petrolio. Il contratto del greggio Wti in scadenza a giugno ha registrato un progresso dell’1,37% chiudendo a 32,37 dollari. In aumento anche l’oro che ha chiuso la sessione a 1,742 dollari. Bene anche l’euro che si rafforza col dollaro raggiungendo il massimo da due settimane. La moneta europea passa di mano a 1,0914 dollari e a 114,21 yen. Due dati in rialzo rispetto ai giorni scorsi.

Scarica QUI il testo del Decreto Cura Italia per conoscere le norme a sostegno delle famiglie e delle imprese.

ultimo aggiornamento: 19-05-2020


EasyJet vittima di un attacco hacker, a rischio i dati di 9 milioni di utenti

L’ad di Leonardo, Alessandro Profumo, rinuncia al bonus per una iniziativa nell’ambito dell’emergenza coronavirus