Coronavirus, boom negli Usa. I primi effetti sull'economia del Paese

Il coronavirus ‘esplode’ negli Usa: superate Italia e Cina e per contagi. Milioni di persone chiedono la disoccupazione

Coronavirus negli Usa, si va verso una crisi difficilissima da gestire. Gli Stati Uniti superano Italia e Cina per numero di contagiati. E aumentano i decessi.

Il coronavirus investe gli Stati Uniti, che hanno visto moltiplicarsi i contagiati sul proprio territorio. In pochissimi giorni i casi hanno superato quelli di Italia e Cina, costringendo gli statunitensi a fare i conti con un’emergenza difficilissima da gestire. Secondo il NYT sono 81.488 i casi di coronavirus negli Usa, che vanno al primo posto nella triste classifica dei paesi più colpiti dalla pandemia.

Coronavirus, boom di contagi negli usa. Asse Trumo-Xi contro il virus

Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha deciso di accantonare le divergenze con la Cina e ha ha avuto un confronto con il presidente Xi. L’intenzione è quella di creare un’asse contro il coronavirus. Spostando di fatto la luce dei riflettori dall’Europa al resto del mondo.

La diffusione negli Usa

Gli Stati Uniti provano a correre ai ripari ma con la convinzione di essere destinati a pagare un conto salatissimo. A Miami le autorità locali hanno imposto il coprifuoco dalle 22 alle 5 del mattino. Con eccezioni per chi si sposta per lavoro, per motivi di salute o per chi porta fuori il cane a patto che si trovi a una distanza massima di cento metri da casa.

Il sindaco di New York Bill de Blasio lancia un’allarme che ha fatto il giro del mondo: la metà dei newyorkesi sarà contagiata prima che il coronavirus faccia il suo corso naturale. Parliamo di quattro milioni di persone (circa), numeri che mettono i birividi.

Donald Trump
Donald Trump

Gli effetti del coronavirus negli Usa: il sistema economico inizia ad accusare il colpo

Stando ai numeri diramati da il Corriere della Sera, nelle ultime settimane negli Usa tre milioni di persone circa hanno richiesto l’indennità di disoccupazione. Con un’impennata di richieste negli ultimi giorni.

La crisi economica sta investendo anche gli Stati Uniti. Gli effetti immediati si vedono, come in Italia, sulle aziende medio-piccole, costrette a licenziare in massa.

Nei prossimi giorni dovrebbe arrivare il definitivo via libera al piano da 2.000 miliardi che contiene provvedimenti anche per sostenere il mondo del lavoro. Ma sta iniziando a prendere piede il sospetto che lo storico piano possa non bastare per arginare la crisi.

Donald Trump
Fonte foto: https://twitter.com/WhiteHouse

Mosca chiude i negozi, nel Regno Unito aumentano contagi e decessi

Nel resto del mondo. Mosca ha deciso di chiudere tutti i negozi ad eccezione di alimentari e farmacie. La chiusura durerà dal 28 marzo al 5 aprile ma potrebbe essere prorogata. Dipenderà ovviamente dall’andamento del contagio.

L’emergenza sanitaria inizia ad interessare anche il Regno Unito, che nelle ultime ore ha registrato un’impennata di contagiati e decessi.

ultimo aggiornamento: 27-03-2020

X