Coronavirus, bilancio di venerdì 1 maggio 2020: i numeri

Coronavirus, 269 morti in un giorno: il bilancio del 1° maggio

Coronavirus, il bilancio di venerdì 1 maggio 2020: trend stabile, in calo ricoveri e attualmente positive.

ROMA – Coronavirus, il bilancio di venerdì 1 maggio 2020. Non si ferma il lavoro della Protezione Civile che, anche in questo giorno di festa, ha comunicato tramite un bollettino i numeri del coronavirus. Trend stabile in Italia con un leggero incremento della percentuale totale (+0,1%) dovuto alla crescita dei casi totali. Quest’ultima è collegata ad un numero maggiore dei tamponi effettuati in un giorno.

Coronavirus in Italia, il bilancio di venerdì 1° maggio 2020

1.965 il bilancio dei casi totali di venerdì 1° maggio 2020. Una crescita dell’1% rispetto al giorno precedente con un incremento dei tamponi di quasi 6.000 unità in confronto a giovedì. Proprio questo aumento ha fatto scendere il rapporto tra test e malati a 2,6%, dato ai minimi da oltre un mese. Parlando di numeri un caso positivo è stato trovato ogni 37,8 tamponi.

Le buone notizie arrivano anche dai decessi che sono 269 nelle ultime 24 ore, leggermente in calo rispetto agli ultimi giorni. Si conferma ancora più alto dei casi totali il dato di guariti che nell’ultimo giorno è stato di 2.304 unità. Continua a diminuire la pressione sulle strutture sanitarie che con 116 persone in meno in terapia intensiva e 580 ricoverati in ospedale. Aumenta di 88 unità in confronto a giovedì il numero delle cittadini in isolamento domiciliare. Segna -608 il parametro degli attualmente positivi.

Coronavirus test

Trend regionale stabile

Il trend regionale si è confermato stabile. La Lombardia si è confermata su una crescita dell’1% con Piemonte, Liguria e Toscana dove i dati sono stati superiori allo 0,9%. L’aumento maggiore in queste ultime 24 ore si è avuto in Basilicata (3%) con 11 contagi anche se la Regione sembra essere vicina alla fine di questa emergenza. Curiosità per come si comporterà la curva dal 4 maggio 2020 quando inizierà la ‘fase 2’.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

ultimo aggiornamento: 02-05-2020

X