Coronavirus, il bilancio di domenica 29 marzo 2020: i numeri

Coronavirus, i contagi ritornano a salire. In Italia un terzo dei morti nel mondo

Coronavirus, il bilancio di domenica 29 marzo 2020. Ritornano a salire i contagi quotidiani. Calo dei decessi: 756 in un solo giorno.

ROMA – Coronavirus, il bilancio di domenica 29 marzo 2020. Ritorna il consueto appuntamento quotidiano con la conferenza stampa della Protezione Civile per aggiornare il numero delle persone contagiate dal Covid-19.

Coronavirus, il bilancio di domenica 29 marzo 2020

Un leggero incremento dei positivi giornalieri anche se non in quello generale. Nelle ultime 24 ore, infatti, i contagi sono stati 3.815 (3.651 sabato) ma la curva totale è cresciuta del 5,64% rispetto all’oltre 6% di ieri. Il trend continua ad essere stabile in tutta Italia con un calo in Lombardia (circa 400 unità in meno in un giorno) anche se in alcune zone continua ad essere importante la crescita come Lazio e Toscana con rispettivamente 201 e 305 casi.

Per quanto riguarda i guariti nelle ultime 24 ore sono state 646 le persone che sono risultate negative ai test (1.434 ieri). 756, invece, le vittime con un numero in calo rispetto a sabato quando i pazienti che hanno perso la vita erano 889.

Coronavirus
fonte foto https://twitter.com/

Un terzo dei morti del mondo in Italia

Con i 756 decessi nelle ultime 24 ore il bilancio complessivo è salito a 10.779. Un numero totale che fa l’Italia il Paese con più vittime in questa pandemia. Un terzo delle vittime del mondo, infatti, è stato registrato nella nostra Penisola con i dati totali che superano i 30mila.

Proprio questo scenario dovrebbe portare il Governo a prorogare le misure oltre il 3 aprile. La diminuzione della curva non basta per ricominciare ad aprire l’Italia in questo momento. Il provvedimento restrittivo dovrebbe essere prolungato almeno di 15 giorni anche se sono in corso tutti i ragionamenti per capire le possibilità di tenere qualche azienda in più aperta rispetto agli ultimi giorni.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

fonte foto copertina https://twitter.com/

ultimo aggiornamento: 30-03-2020

X