Coronavirus in Italia, quasi 11.000 casi nelle ultime 24 ore a fronte di 165.837 tamponi processati. Sono 47 le vittime.

Ancora in aumento casi di coronavirus in Italia, a fronte però di un boom di tamponi, oltre 165.000. Il rapporto tra positivi e tamponi processati si attesta quindi intorno al 6 per cento. La Lombardia, la Campania e il Lazio sono le Regioni più colpite.

Coronavirus
Coronavirus

Coronavirus, il bollettino del 17 ottobre

Nel 17 ottobre i casi registrati salgono a quota 10.925 ma a fronte di 165.837 tamponi processati, 15.460 in più rispetto a quelli analizzati nelle ventiquattro ore precedenti. Il rapporto tra soggetti positivi e tamponi analizzati si attesta quindi intorno al sei per cento. Una soglia preoccupante ma non critica.

Per quanto riguarda il dato sensibile dei ricoveri in terapia intensiva, si registra un incremento di 67 unità.

Tornano intanto a preoccupare i focolai nelle Rsa, mentre diventa zona rossa la tendopoli di Rosarno, alla luce dei casi registrati nella struttura.

Persone che hanno contratto il virus: 402.536 persone (+10.925)
Deceduti: 36.474 sono decedute (+47)
Ricoverati con sintomi: 6.617 (+439)
Ricoverati in terapia intensiva: 705 (+67)
Attualmente positivi: 116.935 (+9.623)
Guariti/dimessi: 249.127 (+1.255)

Il governo al lavoro su un nuovo decreto per fronteggiare l’aumento dei casi

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte parlerà in conferenza stampa nella giornata del 18 ottobre per fare il punto sulle nuove misure contenute nel nuovo decreto che andrà a modificare o almeno a completare l’apparato normativo in vigore in seguito alla recente approvazione dell’ultimo dpcm. Proprio da Palazzo Chigi arriva la richiesta ad evitare

La diffusione del coronavirus in Europa

Il coronavirus continua a tenere con il fiato sospeso tutta l’Europa. Casi in sensibile aumento in Polonia, in Austria e in Germania, dove la Cancelliera Angela Merkel ha invitato i cittadini a restare a casa e ad evitare gli spostamenti non necessari.

ultimo aggiornamento: 18-10-2020


Sparatoria a Reggio Emilia, 5 feriti, arrestato l’aggressore

Papa Francesco: “Pagare le tasse è un dovere”