Coronavirus, i dati del Viminale sui controlli a Santo Stefano: oltre 64mila verifiche e 969 sanzionati.

ROMA – Coronavirus, i dati del Viminale sui controlli a Santo Stefano. Rispetto ai giorni precedenti, le verifiche delle forze dell’ordine sono aumentate come le sanzioni.

Il 26 dicembre sono stati controllati 64.199 cittadini. Di questi 969 hanno ricevuto una sanzione per non aver rispettato le norme anti-Covid introdotte dal Governo con il decreto del 18 dicembre. 8 le persone, invece, multate per aver violato la quarantena. Oltre 11mila i controlli alle attività commerciali, 5 negozi chiusi e 30 titolari multati.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Coronavirus, Italia pronta a diventare arancione

Dopo i primi quattro giorni di queste festività in rosso, l’Italia si prepara a ritornare arancione per un breve periodo. Dal 28 al 30 dicembre in tutto il Paese potranno riaprire i negozi, mentre bar e ristoranti dovranno continuare con il servizio di asporto e delivery.

Tre giorni di respiro prima di una nuova zona rossa nel periodo di Capodanno. Un ritorno in arancione per il 4 gennaio, mentre 5-6 gennaio sono gli altri giorni di lockdown soft per cercare di piegare maggiormente la curva dell’epidemia. Misure restrittive destinate a durare solo per il periodo festivo, ma molto dipenderà dall’andamento dei contagi nei primi giorni di gennaio.

Carabinieri
Carabinieri

Il ritorno del ‘sistema a colori’

Dal 7 gennaio in Italia dovrebbe tornare il sistema a colori. Il giorno dopo l’Epifania, quindi, in tutto il Paese potranno aprire anche bar e ristoranti fino alle 18.

Le fasce saranno riviste con il monitoraggio dell’8 gennaio e non si esclude un passaggio in zona arancione o rossa di qualche Regione. Quella più a rischio, al momento, sembra essere il Veneto, ma molto dipenderà dall’andamento dell’epidemia nelle prossime settimane. Previsto, inoltre, entro il 15 un nuovo dpcm da parte del premier Conte. Massimo riserbo sulle misure, ma si prospetta un nuovo braccio di ferro con le Regioni e con Italia Viva su coprifuoco e ristoranti.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 27-12-2020


Coronavirus, Italia verso una nuova stretta. Zona rossa, lockdown e Regioni colorate: gli scenari dopo il 6 gennaio

Covid, il vaccino AstraZeneca verso l’approvazione. È efficace al 95 per cento