Coronavirus, focolai in macelli e salumifici in Lombardia

Coronavirus, focolai in macelli e salumifici in Lombardia

Coronavirus in Italia, focolai in macelli e salumifici in Lombardia: almeno 68 i positivi registrati.

MILANO – Focolai in macelli e salumifici in Lombardia. Cluster registrato nell’area del Mantovano con le autorità sanitarie che si sono messe immediatamente al lavoro per cercare di rintracciare tutte le persone che hanno contratto il virus.

I positivi registrati alla sera del 5 luglio sono 68 con molti dei lavoratori non residenti in provincia di Mantova. La situazione, al momento, sembra essere sotto controllo con le persone contagiati che sono in isolamento domiciliare. Solo 2 hanno avuto bisogno del ricovero, ma le condizioni non sembrano essere gravi.

I focolai

L’allarme è scattato dopo il ricovero di uno dei dipendenti di un salumificio di Viadana. Il tampone positivo ha fatto iniziare subito l’attività di screening per rintracciare tutte le persone che hanno avuto contatti con il contagiato.

Controlli che hanno portato a scoprire 5 positivi, tra cui 3 dipendenti che lavoravano nel salumificio. Un cluster che con il passare delle ore si è esteso a cinque macelli con il numero dei casi che è salito a 68. La situazione sembra essere sotto controllo anche se gli accertamenti continueranno nelle prossime ore per verificare la presenza di altre persone positive al coronavirus.

Spesa Coronavirus
Spesa Coronavirus

Coronavirus, decine di focolai presenti in Italia

I focolai registrati nel Mantovano non sono gli unici nel nostro Paese. Cluster ormai presenti in ogni zona d’Italia con i numeri che continuano ad essere altalenanti.

Per questo motivo l’attenzione resta massima con le Regioni che sono pronti ad intervenire per cercare di evitare un ritorno dell’epidemia. La situazione, al momento, sembra essere sotto controllo. Non si esclude, però, una crescita dei numeri nelle prossime settimane con il comportamento di alcune persone che non aiutano la lotta al Covid.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus

ultimo aggiornamento: 06-07-2020

X