Emergenza coronavirus, Gravina non ha dubbi: “I campionati ripartiranno”. Ma la Serie A non è compatta.

Ai microfoni di Sky Calcio Club, il presidente della Federazinoe Gravina è tornato a parlare della ripresa dei campionati.

Coronavirus, Gravina, “I campionati ripartiranno”

“I campionati ripartiranno e […] la ripresa avverrà appena ci saranno le dovute garanzie per la tutela della salute dei nostri atleti e di tutti gli addetti ai lavori”.

Anche la Figc sia affida a un comitato tecnico scientifico per pianificare la ripresa delle attività, e sarebbe già abbastanza chiara la bozza di un programma da seguire.

“Abbiamo una procedura e presto la comunicheremo alle Leghe. Inizieremo, mi auguro entro fine aprile, con dei controlli per garantire la negatività dei giocatori, a cui seguirà la seconda fase, quella della ripresa degli allenamenti. L’auspicio è ripartire al più presto anche con le partite, ma dovremo necessariamente attenerci alle indicazioni governative”.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Gabriele Gravina
Gabriele Gravina

Nessuna data di scadenza

Gravina ha poi specificato che almeno per il momento non ci sono date di scadenza. L’idea è quella di portare a termini i campionati adeguandosi a quelle che sono le esigenze.

“Non abbiamo una scadenza, abbiamo intenzione di adeguarci alle indicazioni della Fifa e della Uefa e alle direttive del nostro comitato tecnico-scientifico. L’idea è comunque di completare i campionati, se ce ne saranno le condizioni, perché è troppo importante definire la composizione dei nostri tornei. Con l’annullamento delle competizioni ci sarebbero ripercussioni negative nel mondo del calcio e non solo”.

Serie A
Serie A

Coronavirus, Serie A divisa: giocare o no?

Al momento nel mondo del calcio si sta combattendo una vera e propria battaglia tra chi vuole tornare a giocare e chi invece non ci pensa proprio minacciando di non far scendere la propria squadra in campo accettando anche sanzioni.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

TAG:
calcio news Inter Juventus milan

ultimo aggiornamento: 13-04-2020


Vialli sorride, ‘Gli ultimi esami non hanno evidenziato segni di malattia’

Coronavirus, Rezza (Iss): “Per me il calcio non deve ripartire”. E’ polemica con la Lazio