La guida per gli abitanti delle ‘zone arancioni’. Tutto quello che c’è da sapere su come vivere in questo periodo di restrizione deciso dal Governo.

ROMA – La guida per gli abitanti delle ‘zone arancioni’. Andiamo a vedere cosa si può e non si può fare nelle aree che il Governo ha deciso di limitare per evitare la diffusione del coronavirus. Si tratta di misure molto rigide per cercare di far uscire il prima possibile l’Italia dall’emergenza.

Dai controlli ai motivi lavorativi per lasciare la ‘zona arancione’

Nelle ultime ore il Governo ha dato il via libera a ‘chiudere le frontiere’ della zona rossa per confermare l’isolamento di queste province. Per superare, quindi, il varco le persone dovranno sottoporsi al controllo delle Forze dell’Ordine e spiegare eventualmente il motivo del loro viaggio.

Per lasciare la zona rossa (o arancione) bisogna avere delle esigenze lavorative o motivi di salute. Per la prima non c’è una specifica nel decreto mentre la seconda dovrà essere giustificata da un certificato medico. Si può, invece, rientrare senza particolari problemi documentando di avere la residenza o il domicilio in queste zone. Lo stesso vale per chi deve ritornare a casa in altre regioni anche se il cittadino dovrà rispettare le disposizioni regionali.

Coronavirus Cecchignola (1)
Fonte foto: https://www.facebook.com/EsercitoItaliano

Dai trasporti pubblici ai negozi

I trasporti pubblici non dovrebbero subire particolari modifiche se non rispettare il metro di distanza (cosa non semplice). I negozi e gli esercizi commerciali saranno aperti ma dovranno rispettare le norme decise dal Governo. Questo provvedimento non vale solo per le zone arancioni ma anche per tutto il resto del Paese. In caso di mancato rispetto delle prescrizioni si rischia una denuncia penale con la possibilità di un arresto fino a tre mesi.

Gli aeroporti non saranno chiusi (Alitalia ha comunicato di aver sospeso i voli su Malpensa) come stazioni e autostrade. Ci si potrà spostare per andare al lavoro quando lo smart working non è possibile.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus

fonte foto copertina https://www.facebook.com/EsercitoItaliano


Messe sospese per coronavirus: i sacerdoti celebreranno a porte chiuse

Coronavirus, +57 per cento i decessi: il bollettino