Emergenza coronavirus, il bilancio del 1 marzo. Il bollettino ufficiale diramato dal capo della Protezione Civile Angelo Borrelli.

Più di 1.500 casi di coronavirus e 34 vittime: è questo il bilancio ufficiale diramato dal capo della Protezione Civile Borrelli alle 18.00 del 1 marzo. Come noto, il commissario all’emergenza sanitaria dirama il bilancio ufficiale facendo riferimento anche ai dati forniti dall’Istituto Superiore di Sanità.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Coronavirus in Italia, il bilancio di contagiati e vittime aggiornato al 1 marzo

Nel consueto incontro con la stampa, Angelo Borrelli, commissario della Protezione Civile e commissario straordinario all’emergenza, ha diramato il bollettino aggiornato al 1 marzo, l’ultimo ufficiale prima di quello che sarà diramato alle 18.00 del 2 marzo (tutti gli aggiornamenti in tempo reale).

Purtroppo si registra un aumento del numero delle vittime così come quello del numero di persone risultate positive ai test.

“Siamo a 34 decessi ma la dipendenza della morte con il coronavirus non è stato ancora accertato per nessuno dei casi. Il totale delle persone che attualmente sono contagiante è 1577. Il 70% di queste si trova in isolamento domiciliare. 140 persone sono ricoverate in terapia intensiva, 106 di queste sono in Lombardia. Alle 17.00 di oggi abbiamo fatto più di 20.00 tamponi. I casi positivi confermati sono fermi a 478″.

Come evidenziato da Borrelli, i 34 decessi che al momento si ipotizza possano essere riconducibili al coronavirus, devono ancora essere valutati e confermati dall’ISS.

Coronavirus Italia
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/ItalianRedCross

Il coronavirus in Europa

In Europa e nel resto del mondo la situazione continua a complicarsi. Nella giornata del 1 marzo ha fatto la notizia della chiusura del Louvre di Parigi, con le istituzioni francesi che hanno disposto la chiusura e l’annullamento degli eventi al chiuso con più di 5.000 persone.

In America si registra il primo decesso e l’innalzamento dello stato di allerta. Le prime ripercussioni, come sempre, si sono risentite sui trasporti, con la American Airlines che ha sospeso i voli su Milano fino al prossimo mese di aprile.

ultimo aggiornamento: 02-03-2020


Papa Francesco ha il coronavirus? Il sospetto della stampa britannica

Invalsi, test al via il 2 marzo (nonostante il coronavirus)