Coronavirus, il monitoraggio della Fondazione Gimbe del 21 agosto 2020: casi in aumento nel nostro Paese.

TORINO – Coronavirus, il monitoraggio della Fondazione Gimbe del 21 agosto 2020. Secondo quanto precisato dall’ultimo report, nell’ultimo mese il nostro Paese ha registrato un incremento del 140% con i contagi che sono passati da 1.408 (15-21 luglio) a 3.399 (12-18 agosto).

La risalita nella curva dei contagi – ha sottolineato il presidente, Nino Cartabellotta – desta particolare preoccupazione perché l’incremento inizia a riflettersi progressivamente sull’aumento delle ospedalizzazioni, ma anche perché nella nostra analisi settimanale non abbiamo incluso quasi 1.500 nuovi casi“.

“Mantenere alta l’attenzione”

Nella nota Nino Cartabellotta ha invitato tutti a mantenere alta l’attenzione: “Dopo 4 settimane di crescita costante siamo davanti a segnali che ci invitano a non abbassare la guardia sull’andamento dell’epidemia del nostro Paese“.

Se da un lato – ha proseguito il presidente della Fondazione Gimbe – bisogna evitare inutili allarmismi, dall’altro non è ammissibile sottovalutare il costante aumento dei nuovi casi, anche in vista di appuntamenti cruciali per il Paese, quali la riapertura di scuole e università e consultazioni elettorali“.

Andamento regionale

Il monitoraggio della Fondazione si è soffermato anche sull’andamnto regionale: “In sei regioni e nelle province autonome di Trento e Bolzano si registra una riduzione complessiva di 180 nuovi casi rispetto alla settimana precedente. In 13, invece, si ha un aumento dei positivi per un totale di 761, dai 169 del Lazio alla Sardegna“.

La percentuale più alta di crescita resta in Lombardia (5.314) con il 35,8% degli attualmente positivi. Emilia-Romagna (1.789) e Veneto (1.688) subito dietro. Questa il resto della distribuzione: Lazio (1.359), Piemonte (897), Sicilia (722), Toscana (718) e Campania (596). I rimanenti 2.006 casi (13,3% del totale) sono verificati nel resto delle 11 regioni e nelle 2 Province Autonome che vanno dai 340 della Puglia agli 8 della Valle d’Aosta.

Dati in crescita, dunque, nel nostro Paese con la Fondazione Gimbe che invita alla massima cautela per non rischiare di ritornare in un nuovo lockdown.

Scarica QUI il Decreto Agosto.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
coronavirus cronaca evidenza fondazione gimbe

ultimo aggiornamento: 22-08-2020


“Lo stavano cercando così mio figlio?”. Il padre di Gioele condivide un video e attacca: “Non so cosa pensare”

Scuola, il vademecum del Cts per il ritorno in classe