Con il dpcm di gennaio si dovrebbe procedere con l’istituzione di nuove soglie per il passaggio in zona Arancione e in zona Rossa.

Emergenza coronavirus in Italia, arriva la stretta: con il nuovo dpcm cambiano le soglie per finire in zona Arancione e in zona Rossa. Quindi sarà più semplice ritrovarsi una fascia a maggior rischio epidemiologico e quindi con maggiori restrizioni per quanto riguarda la libertà di sostamenti e i negozi aperti.

Coronavirus, le nuove soglie per la zona Arancione e la zona Rossa

Stando alle informazioni raccolte, nel confronto Governo-Regione il ministro Speranza avrebbe chiesto di rivedere gli indici per il passaggio nelle zone a maggior rischio epidemiologico. Secondo la nuova proposta, si passerebbe in zona Arancione con un indice Rt pari a 1 e in zona Rossa con un indice Rt pari ad 1,25.

Sostanzialmente l’Italia cambierebbe colore in un attimo. Se al 12 gennaio l’Italia ha 5 Regioni in zona Arancione e le altre tutte in zona Gialla, con il nuovo sistema quasi tutte le regioni diventerebbero arancioni, qualcuna rischierebbe di diventare rossa e solo poche resterebbero in giallo.

La situazione diventerebbe ancora più complessa se passasse la proposta dell’Istituto Superiore di Sanità, che suggerisce la zona Rossa per le Regioni con 250 casi ogni 100.000 abitanti. L’Iss propone quindi di prendere in considerazione l’incidenza, uno dei fattori più importanti per fotografare la situazione epidemiologica.

Roberto Speranza
Roberto Speranza

Dpcm gennaio, le altre misure

Per quanto riguarda le altre misure, con il dpcm di gennaio potrebbe essere vietato l’asporto per bar dopo le ore 18:00, una proposta senza ombra di dubbio dura ma che molti al governo ritengono necessaria per evitare scene come quelle dello scorso fine settimana.

Inoltre durante il fine settimana il paese dovrebbe passare in zona Arancione. Con una ulteriore stretta quindi per le Regioni che si trovano in Zona Gialla.

Per quanto riguarda gli spostamenti, in zona Rossa dovrebbe essere confermata la possibilità di spostarsi in un limite massimo di due persone per andare a fare visita ad un amico o ad un parente. Rispetto al periodo natalizio, lo spostamento dovrebbe essere limitato al Comune di residenza.

Nel dpcm di gennaio infine dovrebbe essere inserita la Zona Bianca con le Regioni con i migliori dati epidemiologici. In queste regioni fuori dall’emergenza si procederebbe con la riapertura di tutte le attività, delle palestre e delle piscine. Non si esclude che il coprifuoco (sul territorio nazionale dalle 22:00 alle 5:00) possa essere posticipato o addirittura tolto per consentire ai ristoranti e ai locali di lavorare anche la sera. Ovviamente nel rispetto delle norme anti-contagio.

Coronavirus
Coronavirus

La proroga dello Stato di emergenza

Insieme con il nuovo dpcm il governo dovrebbe procedere anche con la proroga dello stato di emergenza. La proroga dovrebbe spostare la data di scadenza alla fine del prossimo mese di aprile.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 12-01-2021


Vaccino Covid, BioNTech: 2 miliardi di dosi entro la fine del 2021

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati