Coronavirus, il governo pensa ai test rapidi nelle scuole in caso di contagio. Risultati positivi dalla fase di sperimentazione avviata in porti e aeroporti.

Il governo, insieme con gli esperti, continua a ragionare sulla scuola e sulla reazione di fronte a un caso di coronavirus. Messe a punto le regole per ripartire in sicurezza, ora si deve decidere come ripartire nel caso in cui in un istituto venga registrato un contagio. Scenario non impossibile, anzi.

La fase di sperimentazione dei test rapidi

La soluzione al vaglio del governo è quella dei test rapidi, che dovrebbero ottenere il via libera da parte del ministro della Salute Roberto Speranza entro la fine del mese di settembre.

I test rapidi nel nostro Paese sono in fase di sperimentazione. Vengono utilizzati nei porti e negli aeroporti, e dalla fase di test sono arrivati risultati considerati positivi dagli esperti.

Se si dovesse procedere con il definitivo via libera, come sembra, i test rapidi potrebbero essere l’arma in più per salvare l’anno scolastico e portarlo a termine in sicurezza.

Coronavirus
Coronavirus

Coronavirus, test rapidi nelle scuole in caso di contagio

Di fatto la strategia sarebbe più o meno la seguente. Nel caso in cui venga rintracciato un soggetto positivo, compagni di classe e docenti sarebbero sottoposti al test rapido. Questo eviterebbe la chiusura a priori della classe, ma darebbe una risposta precisa sulla diffusione. Per i soggetti con test rapido positivo scatterebbe poi il tampone.

Come funziona

Ma come funziona il test rapido? Di fatto il tampone rileva la presenza del coronavirus (e quindi l’eventuale positività al Covid) attraverso le proteine antigene. Per i risultati non c’è bisogno di apparecchiature e processi in laboratorio. Si tratta della via più rapida per avere una risposta e poter quindi tracciare un quadro epidemiologico. La fase di test serve a capire quanto sia accurata questa risposta rapida.

Scarica QUI il Decreto Agosto.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
coronavirus politica scuola

ultimo aggiornamento: 04-09-2020


Berlusconi positivo al coronavirus. Ricoverato al San Raffaele

De Micheli: “Pista ciclabile sullo Stretto di Messina”. Il sindaco De Luca: “Meglio gli asini volanti”