Coronavirus, voli per l’Italia cancellati e rimodulati. Nei dettagli le scelte delle compagnie aree effettuate negli ultimi giorni.

ROMA – Coronavirus, i voli per l’Italia cancellati e rimodulati. Sono stati giorni molto difficile per il traffico aereo del nostro Paese con diverse compagnie aeree che hanno deciso di rivedere le tratte per evitare la diffusione dell’epidemia.

Coronavirus, i voli per l’Italia cancellati e rimodulati

Di seguito in sintesi le decisioni delle compagnie aeree per i voli verso l’Italia. Si tratta di una lista in continuo aggiornamento.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Volo Lufthansa
https://it.wikipedia.org/wiki/Volo_Lufthansa_181#/media/File:D-ABCE_B737-230C_Lufthansa_MAN_24OCT75_(6141698947).jpg

Lufthansa

La compagnia aerea Lufthansa ha deciso di ridurre la capacità dei voli verso il nostro Paese oltre che sospendere le tratte dirette in Cina e a Teheran.

Uzbekistan Airways

L’Uzbekistan Airways ha deciso di sospendere i voli per Tokyo e Roma dal 1° marzo. Tutti le persone che arriveranno da Paesi che hanno registrato casi di coronavirus saranno messi in quarantena per 14 giorni.

Delta Airline

Delta Airline ha deciso di sospendere momentaneamente i voli per Milano e New York fino al primo maggio.

American Airlines

American Airlines ha sospeso i voli sino al 24 aprile da e per Milano e dall’aeroporto Jfk di News York e da quello di Miami.

Turchia

La Turchia ha optato per un blocco a tempo indeterminato di tutti i collegamenti aerei con l’Italia.

Wizz Air

La compagnia low cost ungherese Wizz Air non volerà da Podgorica a Milano fino al prossimo 3 aprile.

Repubblica Dominicana

La Repubblica Dominicana ha annunciato la sospensione per 30 giorni di quattro voli settimanali provenienti da Milano.

Libano

Il Libano ha vietato l’ingresso a tutti i passeggeri di voli provenienti dall’Italia a meno che non siano cittadini libanesi o stranieri.

British Airways

La capacità sulle rotte italiane per marzo è stata significativamente ridotta – si legge in una nota di British Airways ci attendiamo una riduzione di capacità anche attraverso il nostro più ampio network a corto raggio“.

EasyJet

EasyJet ha comunicato la cancellazione dei voli per il Regno Unito e Italia fino al prossimo 3 aprile.

Jet2

La compagnia low cost britannica, Jet2, ha comunicato di aver sospeso tutti i voli per il nostro Paese fino al prossimo 26 aprile.

Air France

Air France in una nota ha ribadito la cancellazione dei voli dal 14 marzo al 3 aprile per l’Italia vista l’emergenza coronavirus.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus

fonte foto copertina https://it.wikipedia.org/wiki/Volo_Lufthansa

ultimo aggiornamento: 10-03-2020


Facciamo come se fosse agosto: un’Italia in ferie per limitare i danni legati al coronavirus

Coronavirus, Piazza Affari in rosso, spread in calo