Covid, Ferrovie: “La pandemia non rallenta e ha subìto addirittura un’accelerazione negli ultimi giorni. Possibili effetti sulla programmazione”.

L’emergenza Covid travolge anche Ferrovie, con un considerevole aumento dei casi tra macchinisti e capitreno. Il risultato è che la regolare programmazione dei treni è a rischio e il consiglio è quello di consultare il sito di Fs per essere informati sugli ultimi aggiornamenti.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Effetto Covid sulle Ferrovie: “Possibili effetti sulla normale programmazione dei treni”

La pandemia da Covid-19 non rallenta e ha subito addirittura un’accelerazione proprio negli ultimi giorni, tanto da produrre qualche effetto anche sulla normale programmazione dei treni, con alcune, al momento limitate, cancellazioni. Quelle previste nella giornata di lunedì 27 sono già consultabili sul sito di Trenitalia. La società è impegnata a contenerne il numero e a programmarle negli orari di minore flusso, così da ridurre ogni possibile disagio ai viaggiatori“, si legge nel comunicato pubblicato sul sito fsnews.it. “A tal fine, visto che la situazione è in continua evoluzione, l’invito è quello di informarsi direttamente sul sito di Trenitalia che sarà tempestivamente aggiornato sulle eventuali modifiche e riduzioni dell’offerta“.

Treno Milano
Treno

Consultare il sito di Trenitalia prima di mettersi in viaggio

Dal 27 dicembre, quindi, potrebbero essere cancellate alcune corse in programma. Questo alla luce dell’aumento dei casi di Covid tra il personale di Ferrovie e i conseguenti problemi di organico. Per questo motivo Ferrovie suggerisce di consultare il sito di Trenitalia prima di mettersi in viaggio e possibilmente prima di raggiungere la stazione. Questo per evitare disagi e imprevisti last minute difficili da gestire.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus

ultimo aggiornamento: 27-12-2021


Covid, il 27 dicembre 2020 iniziava la campagna di vaccinazione in Italia

Dal 10 gennaio dose booster dopo 4 mesi