Il mondo della ristorazione in crisi, oltre 26mila i locali chiusi nel 2018

Momento difficile per il mondo della ristorazione. Sono oltre 26mila i ristoranti chiusi nel 2018. Si tratta di un record negativo.

ROMA – I programmi dedicati al mondo della cucina aumentano ma la ristorazione sta attraversando un momento molto difficile. A sottolinearlo è il Rapporto Ristoratore Top 2019, citato in anteprima da Libero Quotidiano. Sono ben 26mila le cessazioni di attività nel 2018. Un saldo negativo superiore a quello del 2008, finora record di un settore che sembra aver un periodo di crisi.

Una situazione molto particolare visto che le spese nei ristoranti sono aumentate (85 miliardi di euro). L’amministratore delegato di Ristoratore Top prova a dare una spiegazione a questi due trend completamente opposti: “L’incrocio di questi due record – spiega – fa del 2018 un anno buio perché indica quanto la spesa per mangiare fuori casa sia distribuita in modo non equo e molti ristoratori non sono stati in grado di interpretare i recenti cambiamenti che questo mondo ha avuto“.

Ristoranti
fonte foto https://twitter.com/anboemo

Crisi del mondo della ristorazione, il 2018 si è concluso con un record negativo

Ebbene sì, le abitudini alimentari sono cambiate come successo anche ad altri settori. Uno studio fatto dalla Federazione Pubblici Esercizi nei primi due anni di vita chiudono tre attività su dieci. I motivi di questo fallimento sono vari: costi troppo alti, concorrenza elevata, troppa burocrazia ma in alcuni casi anche poca esperienza in un mondo molto difficile da interpretare e affrontare.

E i dati del 2018 parlano chiaro. Il record di ristoranti chiude dovrà portare nelle prossime settimane a fare una riflessione su questo trend negativo che deve assolutamente invertito nell’anno in corso. Il mondo della cucina si prepara ad affrontare un periodo di transizione obbligatorio per cercare di ritornare ai fasti dei periodi precedenti. L’aiuto può arrivare dalle tanti trasmissioni televisive ma prima bisogna invertire i numeri della stagione appena conclusa.

fonte foto copertina https://twitter.com/anboemo

ultimo aggiornamento: 10-02-2019

X