Cristiano Ronaldo al Globe Soccer Awards: “Spero che il 2020 sia un anno eccellente. Quando sei un campione vinci sempre”.

DUBAI (EMIRATI ARABI UNITI) – Cristiano Ronaldo si confessa al Globe Soccer Awards. Il portoghese si sofferma (per l’ennesima volta) sulla rivalità con Messi: “Non ci sono segreti – ha ricordato CR7 citato da La Gazzetta dello Sport quando sei campione vinci sempre e in tutti luoghi dove giochi. I risultati sono frutto del lavoro. Senza dedizione e passione per quello che fai non puoi ottenere tanti trofei e riconoscimenti. Ottenere un record è un processo che avviene naturalmente dopo un sacco di lavoro“.

Un 2020 che potrebbe essere ancora un anno da primati: “Spero che sia una stagione ricca di soddisfazioni. Mi piacerebbe battere il numero di gol di Pelè ma ognuno ha la propria storia e io continuerò ad essere Cristiano“.

Tra scuola e cinema

Ronaldo ha sempre avuto idee chiare, anche sul suo futuro: “Nella mia vita cerco sempre di imparare. Voglio recuperare il tempo che ho sottratto alla scuola negli anni scorsi. Mi preparo per una nuova vita: migliorare il mio inglese, fare un film a Hollywood. C’è tempo per tutto, la giornata è di 24 ore e puoi allenarti, riposare, stare con famiglia e amici, studiare. Devi trovare l’equilibrio giusto“.

CRISTIANO RONALDO
CRISTIANO RONALDO

“Il mio modo di vivere è prendermi cura di me”

Un fisico perfetto per CR7 nonostante i 34 anni: “Prendermi cura di me, è questo il mo modo di vivere. Devi sacrificare te stesso e dedicare il 70% della vita al calcio. Bisogna conoscere il proprio corpo e quindi preparazione fisica, cibo e recupero“.

Non tutti gli atleti – ha sottolineato il portoghese – sono disposti a farlo. Lo dico senza criticare nessuno. Mantenere il livello di eccellenza significa pensare sempre in termini di eccellenza“. E Cristiano Ronald si conferma il migliore in questo senso.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio calcio news Cristiano Ronaldo globe soccer awards Juventus sport

ultimo aggiornamento: 29-12-2019


Calciomercato, le ‘occasioni’ a parametro zero

Genoa, Thiago Motta esonerato. Davide Nicola il sostituto