David Sassoli si era sottoposto ad un trapianto di midollo a causa di un tumore, poi, in tempi recenti, era stato ricoverato per una polmonite da legionella: la malattia e le cause del decesso.

Il Presidente del Parlamento europeo David Sassoli è morto nella notte tra il 10 e l’11 gennaio. Sulla morte di Sassoli sono circolate voci rilanciate da ambienti no-vax secondo cui il politico sarebbe deceduto per complicazioni legate alla vaccinazione. Notizia fermamente smentita dallo staff di Sassoli. E in effetti è noto a tutti che il Presidente del Parlamento europeo era da tempo malato e seguito dai medici.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

La malattia di David Sassoli: polmonite da legionella

Lo stesso Sassoli, in seguito al primo ricovero in ospedale, aveva parlato della sua malattia e dei motivi che avevano spinto i medici a procedere con nuovi accertamenti.

A settembre sono stato colpito in modo grave da una brutta polmonite da legionella. Ho avuto febbre altissima, sono stato ricoverato all’ospedale di Strasburgo, poi sono rientrato in Italia per la convalescenza ma purtroppo ho subito una ricaduta. E questo episodio ha spinto i medici a consigliarmi una serie di analisi. Ai medici va il mio ringraziamento. E vorrei ringraziare i colleghi parlamentari di ogni colore politico, per la vicinanza, e i cittadini“.

David Sassoli
David Sassoli

Il ricovero in ospedale a dicembre e il decesso

Sassoli è stato ricoverato in ospedale per la seconda volta in pochi mesi nella giornata del 26 dicembre 2021. A spiegare i motivi del ricovero è stato il portavoce del Presidente del Parlamento Ue nella nota diramata nella giornata del 10 gennaio: “Tale ricovero si è reso necessario per il sopraggiungere di una grave complicanza dovuta a una disfunzione del sistema immunitario. Per questo ogni attività ufficiale del presidente dell’europarlamento è cancellata“. A distanza di poche ore, nella notte tra il 10 e l’11 gennaio, Sassoli si sarebbe spento lasciando un vuoto incolmabile nel mondo della politica.

Le cause del decesso

Come emerso nella giornata dell’11 gennaio, Sassoli aveva subito un trapianto di midollo a seguito di un tumore, un mieloma per la precisione. Si tratta di un tumore del sangue causato da una eccessiva produzione di plasmacellule. Circa dieci anni dopo il trapianto, come visto, Sassoli è stato colpito da una polmonite causata dalla legionella. Di fatto il virus della legionella ha colpito un organismo già duramente provato dalla lunga battaglia contro il tumore. Da qui la nuova ricaduta e il ricovero per una disfunzione del sistema immunitario.

Le fake news dei no vax

In ambiente no-vax erano circolate notizie infondate e false secondo cui Sassoli sarebbe morto a causa di un effetto collaterale del vaccino contro il Covid. Notizia falsa, infondata oltre che irrispettosa.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 11-01-2022


Casini positivo al Covid. È la seconda volta

Chi è Marta Cartabia