Il decreto Rilancio passa al Senato con 159 voti a favore. È legge

Il decreto Rilancio passa al Senato, è legge

Decreto Rilancio al Senato per l’approvazione definitiva e la conversione in legge del testo rivisto alla luce degli emendamenti presentati da maggioranza e opposizione.

Il decreto Rilancio arriva al Senato e si avvia alla fase conclusiva dell’iter parlamentare. Dopo il via libera alla Camera, serve quello di Palazzo Madama per la definitiva conversione in legge del testo.

Il decreto passa a Palazzo Madama con 159 voti a favore, 121 contrari e nessun astenuto. La maggioranza aveva posto la fiducia sul testo del decreto.

Senato
Roma 24/03/2018 – elezione del Presidente del Senato della Repubblica Italiana / foto Samantha Zucchi/Insidefoto/Image nella foto: Aula Senato Palazzo Madama

Dl Rilancio al Senato, il governo pone la questione di fiducia

Come pronosticato, la maggioranza ha deciso di porre la questione di fiducia sul decreto Rilancio per blindare il pacchetto e accelerare la discussione e la votazione in Aula.

Di seguito il video della seduta al Senato

Il decreto Rilancio è legge, passa in Senato con 159 voti a favore

Il Senato ha confermato la fiducia al governo sul decreto Rilancio che passa l’esame dell’Aula di Palazzo Madama con 159 voti a favore e 121 voti contrari. Nessun astenuto.

Cosa prevede il decreto

Il dl Rilancio prevede una serie di interventi dal valore complessivo di 55 miliardi di euro. Il provvedimento era stato proposto e messo a punto dal governo per fronteggiare gli effetti della crisi economica legata all’emergenza coronavirus. Contiene provvedimenti a favore di imprese, lavoratori dipendenti, partite IVa, famiglie e terzo settore. Si attende la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del testo rivisto con l’inserimento degli emendamenti.

Di seguito il testo integrale del decreto Rilancio nella prima versione pubblicata in Gazzetta Ufficiale

ultimo aggiornamento: 16-07-2020

X