Nuovo tassello nel caso della scomparsa di Denise Pipitone, Anna Corona intercettata mentre parlava con la figlia Alice: “Lo vuoi sapere cu fu tanno? Io cu Giuseppe”.

Nuove ombre sulla scomparsa di Denise Pipitone, la bambina scomparsa da Mazara del Vallo nel settembre del 2004. Le indagini non hanno portato ad un punto fermo sulle sorti della bambina. L’ipotesi più accreditata è che si tratti di un caso di sequestro e omicidio, me non si esclude che Denise, ormai grande, possa essere ancora viva. La nuova presunta svolta sul caso della scomparsa di Denise Pipitone è una intercettazione di Anna Corona dello scorso 25 maggio.

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

Caso Denise Pipitone, Anna Corona intercettata nel mese di maggio

Lo vuoi sapere cu fu tanno? Io cu Giuseppe“, è la frase che Anna Corona pronuncia, abbassando la voce, rivolgendosi ad Alice, la sua figlia minore. “Vuoi sapere chi è stato quella volta? Io con Giuseppe” è la traduzione dal dialetto. Una frase che non può essere considerata un’ammissione, ovviamente, ma che le parti civili ritengono possa riferirsi al sequestro della bambina.

Si procede quindi per ipotesi e tra poche certezze. Ad esempio il Giuseppe di cui si parla nell’intercettazione non è stato identificato. Potrebbe essere una pista, al momento è un nome vuoto che potrebbe riferirsi a qualunque episodio della vita di Anna Corona.

Carabinieri
Carabinieri

L’inchiesta: la Procura ha chiesto l’archiviazione, le parti civili chiedono la prosecuzione delle indagini

Ricordiamo che la Procura ha chiesto l’archiviazione per Anna Corona. Questa e altre intercettazioni sono sono alcune delle carte giocate dalle parti civili per opporsi proprio alla richiesta di archiviazione. Una delle carte nel mazzo delle parti civile è il racconto di un testimone il quale ha raccontato che la donna avrebbe pronunciato la frase “la bambina è morta” e che si sarebbe augurata che Piera soffrisse: “le si deve bruciare il cuore“, sarebbe stata la frase pronunciata, almeno secondo un testimone. Frase che potrebbe non portare da nessuna parte.

Il Gip dovrà esprimersi sulla richiesta di archiviazione entro la fine del mese di novembre. Da una parte c’è la richiesta avanzata dalla Procura di procedere con l’archiviazione, dall’altra c’è quella delle parti civili che chiedono la prosecuzione indagini preliminari.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 28-10-2021


La storia di Denise Pipitone: la sparizione, il processo, l’illusione russa e le nuove indagini

Dramma sul set del film Rust, l’assistente di regia: “Non ho controllato la pistola”