Le dichiarazioni del premier Conte dopo l'informativa in Parlamento

Conte apre alle opposizioni: “Abbiamo il dovere di confrontarci, di dialogare”

Conte dopo l’informativa in Parlamento: “Superate le perplessità di Italia Viva. Ora lavoriamo”.

ROMA – Il premier Conte dopo l’informativa in Parlamento si è fermato a parlare con i giornalisti confermando la porta aperta alle opposizioni: “Abbiamo il dovere di proporre, confrontarci, dialogare. Ad esempio sul decreto rilancio sta a loro attivarsi per un dialogo costruttivo“. Passaggio anche su Italia Viva: “Mi sembra che le perplessità siano state superate. Ora c’è da lavorare insieme“.

Da ArcerlMittal al Recovery Fund

Il premier Conte è ritornato anche sulla trattativa in Europa per il Recovery Fund: “Il 27 maggio Ursula von der Leyen farà la proposta della Commissione. La posizione dell’Italia e mia la conoscete tutti. Secondo me si può fare meglio in un passaggio che è importante. Nella prospettiva stiamo parlando di 500 miliardi a fondo perduto. Rispetto a prestiti sono tutt’altra cosa e stiamo entrando in giorni cruciali“.

Passaggio anche su elezioni e ArcelorMittal: “Stiamo lavorando per un ritorno alle urne per le Regionali a settembre. Sull’azienda di Taranto riprenderò il mano il dossier nelle prossime settimane“.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte (fonte foto https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/)

Conte risponde alla Meloni: “Io non istigo nessuno”

Ai microfoni dell’Ansa il premier Conte ha replicato a Giorgia Meloni che lo ha accusato di utilizzare il M5s per attaccare le opposizioni: “Ciascun parlamentare – ha detto il presidente del Consiglio – esprime le proprie opinioni. Non è mai accaduto che a me fosse consegnato un intervento ma a dire che io abbia condiviso o istigato, è una cosa che si commenta da sé“.

Il deputato pentastellato nel suo discorso aveva attaccato duramente il sistema sanitario della Lombardia e in particolare la decisione di utilizzare 21 milioni di euro per realizzare l’ospedale della Fiera che ha ospitato solamente 25 pazienti. Una dichiarazione che è stata contestata duramente in Aula con il presidente Fico costretto a sospendere la seduta per qualche minuto.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus

fonte foto copertina https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/

ultimo aggiornamento: 22-05-2020

X